From 05 Feb 2021 to 26 Feb 2021
Ateneo Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

Lettere impossibili

di Paolo Puppa

puppa_lettere

Save the date

Enter your e-mail address in order to be notified before the event.

Description

Le “LETTERE IMPOSSIBILI
Missive tra i grandi della letteratura immaginate da Paolo Puppa

Primo monologo

Ibsen e Strindberg: la scena dell’invidia

Vecchi e giovinette, una relazione disturbata

L'Ateneo Veneto dedica al teatro i quattro venerdì di febbraio (5, 12, 19, 26) con le "Lettere impossibili" di Paolo Puppa.

Si tratta di quattro monologhi letti dall'autore-attore nell'Aula Magna dell'Ateneo Veneto e disponibili sul nostro CANALE YOUTUBE al venerdì, a partire dalle ore 18.00.

I monologhi hanno per protagonisti colossi della letteratura e della ribalta tardo ottocentesca e novecentesca come Ibsen e Strindberg, Svevo e Pirandello, Dino Campana e Sibilla Aleramo, Pier Paolo Pasolini e Don Milani.

Le “Lettere impossibili”, pubblicate circa dieci anni fa dall’editore Gremese, sono una invenzione di Paolo Puppa, e allo stesso tempo risultano costruite su basi documentate (là dove possibile anche mimando le tecniche espressive delle personalità ospitate) e su materiali biografici rispettosi della carriera dei protagonisti.

Le lettere sono messaggi febbrili, nell'attesa smaniosa e impotente di un segnale dell'altro che non può o non vuole arrivare. Il loro scopo è quello di mostrare la non reciprocità dell'investimento amoroso o dell'interesse portato dall'Io all'altro, quasi la spietata negazione del verso dantesco "Amor che a nulla amato amar perdona".
Le epistole vengono infatti per lo più siglate da raggelanti risposte, sempre sfasate e per lo più indirizzate a terzi, confermando la solitudine del Soggetto nel reale.

Paolo Puppa si trova qui a riunire le due facce del suo lavoro, quello storico-scientifico del professore universitario specialista di teatro, e quello inventivo del drammaturgo-performer; ogni lettura infatti è preceduta da una introduzione storica.

La prima delle "Lettere impossibili", online su YouTube venerdì 5 febbraio alle 18.00, riguarda il commediografo norvegese Henrik Ibsen. Puppa lo immagina nel 1895, quando ha 73 anni, mentre si rivolge ad una sua appassionata ammiratrice, artista pianista, Hildur Andersen, insistendo per ricevere sue foto. E nondimeno la prega di cambiare tono e di non procedere con richieste turbevoli, a cui si dichiara inadeguato, nel rispetto soprattutto del suo legame coniugale. Per vendetta, la donna interpella il grande rivale di Ibsen, ossia il danese August Strindberg, celebre per l’intraprendenza amorosa e la rappresentazione violenta dell’universo femminile.

PROGRAMMA

Venerdì 5 febbraio

Vecchi e giovinette, una relazione disturbata

Ibsen e Strindberg: la scena dell'invidia

Venerdì 12 febbraio
Quanto può essere crudele un genio

Pirandello e Svevo: storia di un'antipatia a prima vista

Venerdì 19 febbraio
Lettere al sugo di polpetta

La scena di D'Annunzio

Venerdì 26 febbraio
Lasciate che i fanciulli vengano a me

Don Milani e Pier Paolo Pasolini

 

 

Prezzo
Free

Reach the event

E.g., 21/06/2021
Booking.com

Sponsorizzato da

Please wait...

Show dates details

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.