11/08/2016 Ora 16:00
Teatro Piccolo Arsenale
Teatro alle Tese

Biennale Teatro 2016 | 11 agosto

pinocchio_babilonia

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

PROGRAMMA GIOVEDÌ 11 AGOSTO

ore 16.00
Teatro Piccolo Arsenale
Incontro con Willem Dafoe

ore 20.00
Teatro alle Tese - Arsenale
Babilonia Teatri / Gli amici di Luca 
PINOCCHIO
(70’)
(spettacolo in italiano sottotitolato in inglese)
di Valeria Raimondi e Enrico Castellani
con Enrico Castellani, Paolo Facchini, Luigi Ferrarini, Riccardo Sielli e Luca Scotton
collaborazione artistica Stefano Masotti e Vincenzo Todesco
scene, costumi, luci e audio Babilonia Teatri
organizzazione Babilonia Teatri, BaGS Entertainment
produzione Babilonia Teatri
collaborazione Operaestate Festival Veneto
in collaborazione con il Teatro Stabile del Veneto – Teatro Nazionale
con il sostegno della Fondazione Alta Mane Italia (AMI)
con il contributo di Comune di Bologna e Regione Emilia Romagna
patrocinio Emilia Romagna Teatro Fondazione
residenza artistica Babilonia Teatri, La Corte Ospitale
laboratorio teatrale presso la Casa dei Risvegli Luca De Nigris
Pinocchio è un progetto di Babilonia Teatri e Gli Amici di Luca
Premio Associazione Nazionale dei Critici di Teatro 2013

DESCRIZIONE:

Babilonia Teatri ha travolto la scena italiana degli anni Zero con un linguaggio innovativo, imponendosi da subito come una delle voci più originali e scomode del contemporaneo. Muovendo dapprima dalla denuncia delle contraddizioni di quello che era considerato il “ricco Nord-est” e della zona di Verona in particolare, Babilonia Teatri ha maturato una scrittura sapiente, che attinge al mondo per poterlo raccontare dal di dentro, facendosi rima, ready-made, rap aspro e violento quanto lo stridio di uno specchio infranto.
Gli spettacoli di Valeria Raimondi e Enrico Castellani hanno restituito ritratti taglienti dell’Italia di questi anni, affrontando temi caldi come quelli del razzismo, del lavoro, della dignità della vita: echi sparsi di una provincia (in)felice, di una condizione umana sempre sul limite del tracollo, impregnata di bigotta religiosità e miti di benessere posticcio. Artefici di una cifra interpretativa unica, che li ha da subito connotati in un percorso assolutamente personale e non imitabile, Babilonia Teatri ha saputo anche superare le contraddizioni del sistema teatrale italiano: la svolta creativa arriva proprio con Pinocchio, già presentato alla Biennale 2015, nel contesto della sezione Young Italian Brunch, dove il gruppo torna oggi insignito del prestigioso Leone d’Argento.
Pur evocando la scrittura di Collodi, la drammaturgia è di grande e dolente forza: nel cortocircuito con parole, immagini e musiche, della fiaba originale non rimane granché, se non frammenti di testo e evocazioni, emblemi e figure. Restano, semmai, al centro della scena e protagonisti, tre Pinocchi contemporanei: non-attori, dell’Associazione “Gli amici di Luca”, che hanno vissuto esperienze di coma e ne portano i segni nel corpo e nello spirito.
Guidati dalla voce-off dei registi, sono sul palco a condividere la propria vicenda, in uno spettacolo allo stesso tempo lucido e tenero, dove la fiaba di Pinocchio diventa una chiave – per attori e spettatori – utile a scavare la vita di ognuno.

Prezzo
€€
Informazioni aggiuntive

Per info sui biglietti si rimanda al sito ufficiale de La Biennale di Venezia.

Raggiungi l’evento

esempio: 26/11/2022
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.