01/04/2016 Ora 17:30
Ateneo Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

A musical conversation: Franz Schubert and Philip Glass

Conversazione/concerto

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Il pianista Paolo Bartolani conversa con Enrico Bettinello

Programma:
Franz Schubert : Impromptu op. 90 / D 899 No. 1 in C Minor (1827)
Philip Glass: Etude n. 6 (2000); Mad Rush (1979)

Franz Schubert: Impromptu op. 90 / D 899 No. 3 in G flat (1827)
Philip Glass: Etude n. 2 (1998); Etude n. 20 (2012)

La nuova affascinante conversazione/concerto organizzata dall’Ateneo Veneto vede protagonisti due personaggi apparentemente distanti tra loro come Franz Schubert (1797 - 1828) e Philip Glass (1937), curiosamente nati lo stesso giorno, il 31 gennaio, sebbene a oltre cent’anni di distanza.
Ad accostarli e a presentare al pubblico una serie di composizioni a confronto sarà il pianista Paolo Bartolani, che esplorerà le associazioni tra due “Impromptus” op.90 di Schubert e “Mad Rush” e alcuni studi del compositore americano, in un recital in cui racconterà queste suggestioni stimolato dal critico musicale Enrico Bettinello.

PAOLO BARTOLANI nasce nel 1966. Segue fin da giovanissimo gli studi musicali e prosegue parallelamente gli studi universitari.  Si diploma in pianoforte nel 1989 presso il Conservatorio di Musica S. Cecilia in Roma. Nel 1994 ottiene il Diploma di studi approfonditi in Musicologia del XX° secolo sotto la direzione di Hugues DUFOURT presso l'Ecole des Hautes Etudes en Sciences Sociales in collaborazione con l'IRCAM/Centre G. Pompidou di Parigi.
Come solista e come membro di formazioni cameristiche effettua concerti in Italia, in Europa e negli Stati Uniti. Ha collaborato con il violoncellista Renè Benedetti dell'Orchestra Nazionale dell'Opera di Parigi, con il Quartetto Bernini e con il violoncellista Luigi Piovano dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia.
Dal 1997 ad oggi è stato consigliere per i programmi dell’Unione Europea per la cultura per le seguenti organizzazioni: La Biennale di Venezia, Napoli Teatro Festival Italia, Istituto Universitario Orientale, Università degli Studi di Perugia, Associazione Musicale Nuova Consonanza, Associazione Immaginare l’Europa, Comune di Spoleto, Comune di Perugia.
Dal 1998 al 2000 è curatore dei rapporti internazionali e assistente alla direzione artistica del Festival Internazionale di Musica Contemporanea organizzato dall’Associazione Nuova Consonanza. Ha curato il Convegno Internazionale “Dalla molecola al bit. Cinquant’anni di musica elettroacustica” presso l’Auditorium del Goethe Institut-Rom e il ciclo di incontri Philosopher’s Stones. Percorsi musicali e figure della modernità tra Vecchio e Nuovo Continente presso il Palazzo delle Esposizioni di Roma.
Nell’anno 2001 è stato assistente del Maestro Bruno Canino nell’ambito del Settore Musica de “La Biennale di Venezia”. In questo ambito, è di sua cura la realizzazione di convegni, incontri e tavole rotonde con i compositori e i maggiori artisti internazionali sui temi della musica contemporanea nell’ambito della programmazione musicale de La Biennale Musica. Ha scritto articoli di musicologia per le riviste SONUS-Materiali per la musica contemporanea e MUSICA/REALTÀ.
Dal 2008 al 2012 è stato coordinatore generale del Network ENPARTS European Network of Performing Arts per conto de La Biennale di Venezia per la promozione di nuove opere di danza, musica e teatro e per la mobilità dei giovani artisti in Europa.
Dal 2009 al 2014 ha assunto la carica di Direttore della Associazione Résonnance Italia con l’obiettivo di portare la musica classica presso le case di riposo per anziani, gli ospedali e i centri penitenziari.
Attualmente collabora per conto dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia e per il Teatro Comunale di Bologna come artistic project manager nell’ambito delle relazioni internazionali.

Informazioni aggiuntive

Aula Magna, Ateneo Veneto

Raggiungi l’evento

esempio: 17/11/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.