28/02/2017 Ora 18:00
Ateneo Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

MUSICA SOPRA UN RITRATTO DI PORCELLANA

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

CREATUM - Carnevale di Venezia 2017 all’Ateneo Veneto
MUSICA SOPRA UN RITRATTO DI PORCELLANA
Giuseppe Ximenes D’Aragona mecenate di Mozart e Tartini

Musiche di Wolfgang Amadeus Mozart, Giovanni Ferrandini, Christoph Willibald Gluck, Johann Gottlieb Naumann, Joseph Schuster
Susanna Armani (soprano) e Alexandra Bochkareva (pianoforte)
Testi e proiezioni a cura di Cristina Campanella e Paolo Cattelan

Prosegue il progetto MusicaAltrove degli Amici della Musica di Venezia con un nuovo originale appuntamento ideato in collaborazione con il Carnevale di Venezia. Splendida cornice sarà l’Aula Magna dell’Ateneo Veneto a pochi passi dal Ponte dei Barcaroli e dai luoghi abitati da Mozart durante il Carnevale del 1771. E proprio intorno agli incontri veneziani di Mozart si svilupperà l’appuntamento musicale di Giovedì e Martedì Grasso in Ateneo alle ore 18.00.

Protagonisti sono il soprano Susanna Armani, specialista del repertorio virtuosistico tardo barocco e classico e la pianistarussa Alexandra Bochkareva, già apprezzata in numerosi concerti di musica vocale. Incorniciano il concerto gli interventi e le proiezioni dedicate alle porcellane veneziane della fabbrica Hewelcke, finanziata da Ximenes, che saranno a cura della storica dell’arte Cristina Campanella e del musicologo Paolo Cattelan.

Un’antica e pregiata placca di porcellana riscoperta al British Museum, sul cui retro si legge “Fortunato Tolerazzi fece in Venesia 1763”, offre lo spunto per introdurre la storia del marchese Don Giuseppe Ximenes d’Aragona committente del giovane Mozart nel marzo del 1771 e di alcuni altri significativi musicisti del secolo XVIII. Un concerto rivelerà quindi gusti, amicizie, ideali e utopie di questo strano, stranissimo marchese, un po’ tribuno della morale e un po’ avventuriero, ardentemente appassionato d’arte e di musica, cosmopolita ambasciatore degli Asburgo-Lorena, audace pioniere di imprese rischiose e spregiudicate come la fabbrica di porcellane da cui proviene il suo riscoperto ritratto.

Un autore poco noto, Giovanni Ferrandini, l’operista veneziano che ebbe la fortuna di inaugurare il Teatro Residenziale di Monaco nel 1753, aprirà il concerto con Arie inedite dal Siroe di Metastasio e dalla Talestri su libretto di Maria Antonia di Baviera;  il giovane Mozart verrà invece rappresentato da alcune splendide Arie del Mitridate Re di Ponto, l’opera composta durante il primo viaggio in Italia; vera rarità è l’Aria di tempesta “Nocchier che in mezzo all’onde” scritta da Gluck per le Feste di Apollo a Parma nel 1769. Le grandi Arie buffe degli anni Ottanta-Novanta dei compositori Sassoni Joseph Schuster e Johann Gottlieb Naumann, rispettivamente da Il Marito indolente e La dama soldato, completeranno questo programma che è anche un viaggio imperdibile nell’Opera della seconda metà del Settecento.

MusicaAltrove, è un ciclo di incontri musicali ideato dagli Amici della Musica di Venezia e realizzato in collaborazione con iComuni di Padova e Venezia, la Regione del Veneto, il Teatro Stabile del Veneto, l’Ateneo Veneto Ca' Sagredo Hoteldi Venezia.

 

Ateneo Veneto, Vela Spa, Amici della Musica di Venezia, Comune di Venezia, Regione del Veneto, Teatro Stabile del Veneto

Prezzo
Free
Informazioni aggiuntive

L’ingresso è libero fino ad esaurimento dei posti disponibili, ma la prenotazione è vivamente consigliata.

info@amicimusicavenezia.it, 3287372286.

Aula Magna

Raggiungi l’evento

esempio: 05/12/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.