06/05/2016 Ora 21:30
Spazio Aereo

LINO CAPRA VACCINA | GIGI MASIN / Aftershow: Cilloman / Team Bandit / Shinoby

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Lino Capra Vaccina | Gigi Masin - live
Aftershow dj set: Cilloman | Team Bandit | Shinoby

Spazio Aereo e ROCKET Radio presentano in un unico appuntamento due padri della sperimentazione elettroacustica e elettronica contemporanea: Lino Capra Vaccina e Gigi Masin live a Spazio Aereo il 6 maggio 2016.
A seguire, aftershow a cura di Cilloman, Team Bandit e Shinoby.

Lino Capra Vaccina costituisce una pietra miliare della musicale strumentale italiana. Pioniere della sperimentazione sonora, compositore, pianista e virtuoso delle percussioni, Vaccina è attivo nel panorama musicale italiano e internazionale a partire dagli anni ’70: parte degli Aktuala, formazione precorritrice della world music in Europa, e per breve tempo membro dell’esperienza performativa Telaio Magnetico voluta da Franco Battiato, nel 1978 pubblica l’acclamato “Antico Adagio”, che già ne consolida la figura in bilico fra musica cosmica, evanescenze ambient e sonorità d’avanguardia e che sarà ristampato nel 2014 dalla storica etichetta Die Schachtel con l’aggiunta di composizioni inedite. Musica come rituale di una civiltà arcaica, come elevazione verso stati superiori scandita da gong, sonagli e vibrafoni, cristallizzata in frammenti in cui la voce si fa strumento antico ed estensione per nuovi mondi possibili: durante il concerto-rituale a Spazio Aereo, Vaccina eseguirà i brani del nuovo album “Arcaico Armonico”, il brano “Adagio Antico” e un brano inedito, in una performance unica e irripetibile sospesa tra esecuzione originale e incursioni nella più spinta e libera improvvisazione.

La musica di Gigi Masin si dispiega come un sogno. Definire questi suoni come un'atmosfera sarebbe implicitamente ridurli: è un'ambiente elettronico amniotico di calore primordiale che rende fluidi i confini delle note come un paesaggio ad acquarello. Il suo live traccia un'immaginaria simmetria sonora tra la riflessione sull'antica ed eterna radice sacra del suono e la sua forma moderna, formata da sonorità più prettamente elettroniche e tessuta attraverso sintetizzatori, loop e strumento elettroacustico.

"Solo la mente sopravvive. La materia fluisce, si solidifica, fluisce di nuovo, le forme che essa assume sono sempre nuove. Poi si disintegrano in quel nulla eterno donde non vi è ritorno. La forma è un'apparizione, [...], ma il ricordo permane, rimarrà fino a quando lo spirito resiste, e lo spirito è indistruttibile”.

(Jack London, Il vagabondo delle stelle, capitolo XVI)"

BIO

LINO CAPRA VACCINA

“Mi è stato chiesto di scrivere qualcosa per presentare questo mio live, ci provo, anche se preferisco che sia la mia musica a parlare per me. Questo concerto come così tutto il mio fare musica è concepito, pensato come un Rituale dove l'elemento centrale è il Suono, così come accadeva nelle antiche civiltà, dove le frequenze sonore hanno una funzione di catalizzatore per un sentire privo di quella soggettività uditiva che spesso avviene,si ascolta per analogie,mentre la musica qui viene pensata per un possibile sentire oggettivo, che apra a una fruizione priva di aspettative, a una percezione altra,in quanto scopo della musica è quello di elevare a stati superiori l'essere. Le frequenze sonore vibrazionali, sono in noi e in tutte le cose,e attraverso la musica che è la principale espressione manifesta e percepibile di esse,possiamo vivere e scoprire mondi sonori altri. Nel concerto/rituale,saranno eseguiti i brani del nuovo album Arcaico Armonico, il brano Antico Adagio e un brano inedito. I brani saranno suonati utilizzando parti della forma originale, insieme a parti in forma libera,così da essere reinterpretati ogni volta in modo unico nell'esecuzione live.” L.C.V. 2016

Lino Capra Vaccina attinge agli stilemi della musica modale, con strutture sonore dilatate tipiche della filosofia orientale che rimandano alla ciclicità e al continuo divenire: un'interpretazione contemporanea della musica sacra primordiale dove l'elemento centrale è il Suono, declinato nella sua radice arcaica e rituale. La strumentazione usata nel live set di Lino Capra Vaccina è rigorosamente acustica e prevalentemente percussiva (vibrafono, marimbe, bonghi, gong, campane, tabla, lamiere); con lui sul palco anche Camillo Mozzoni (oboe) Paola Tagliaferro (voce, tampura) e Angelo Contini (trombone)

GIGI MASIN

Gigi Masin è nato a Venezia nel 1955 ed è attivo nella scena musicale dai primi anni 70. DJ nelle prime radio FM italiane, è considerato un pioniere della scena ‘ambient’ europea e un anticipatore dell’uso dei live electronics e dei loops.
Regista teatrale e produttore musicale, il suo primo disco solo (Wind) è stato pubblicato nel 1986 autoprodotto. Segue, nel 1989 un secondo album (Les Nouvelles Musiques Du Chambre) con il musicista inglese Charles Hayward, prodotto dall’etichetta belga Sub Rosa, nel 1991 esce ‘Wind Collector’ con Alessandro Pizzin e Alessandro Monti.
Torna alla produzione nel 2001 (Lontano) e nel 2003 (Moltitudine in Labirinto) con Giuseppe Caprioli. Nel 2008 esce ‘The Last DJ’ e nel 2010 ‘Infanthree’ con Mirco Salvadori e Massimo Berizzi, entrambi per l’etichetta italiana Laverna. Con il pittore e fotografo portoghese Luis Filipe Cunha realizza una serie di video per i maggiori musei europei.
Nel 2013 l’etichetta olandese Music From Memory pubblica un doppio vinile e doppio cd (Talk To The Sea) che raccoglie 30 anni di musica, a cui segue nel 2014 ‘Clouds’ con Jonny Nash e Marco Sterk sotto il nome di Gaussian Curve. Nel dicembre 2015 con la collaborazione della MFM ripubblica in vinile il primo disco ‘Wind’.
Con il duo italiano Tempelhof realizza per la italiana Hell Yeah un primo disco (Hoshi) nel 2015 ed un secondo (Tsuki) in uscita nella primavera del 2016 in collaborazione con l’etichetta americana Cascine.
Il primo disco (Wind) verrà pubblicato in Giappone dalla DIW quest’estate in collaborazione con la Music From Memory, mentre l’americana Light In The Attic ristamperà (vinile e cd) ‘Les Nouvelles Musiques..’ con Charles Hayward.
Sono previsti una serie di concerti in Europa, Giappone e Australia e per il 2017 la pubblicazione di un nuovo disco solista, oltre ad una seconda release per i Gaussian Curve.
La sua musica è presente in una lunga serie di compilations e raccolte mentre molti artisti hanno riproposto o campionato le sue tracce. Per fare qualche nome: Bjork, To Rococo Rot, Nujabes, Main Attrakionz, Dusty Residents, Friendzone, Moomin, Revelse, Locky-Stoky, Ezasscul, Cahb, Perfect Keys.

----------------------------------------------------

AFTERSHOW

Aftershow a cura del nostro dj resident Cilloman e di Rocket Radio che atterra a Spazio Aereo con due dei suoi artisti fondatori, Shinoby e Team Bandit.

CILLOMAN

Unshazzamable

TEAM BANDIT (Gustosa Vinyls/Rocket Radio)

Affascinato da tutto quello che gravita attorno all' house music, influenzato dall'essenza dei beat hip-hop. Team bandit basa le sue produzioni sull'arte del campionamento e su suoni di synth potenti e squillanti. Alberto (T.B.) è anche uno dei membri fondatori e resident dj's di un grande party italiano che porta il nome di ''SOHO Verona'' e fa parte inoltre del progetto Rocket Radio (indipendent online radio based in Verona, rocketradiolive.com) dove settimanalmente tiene il suo radio show. Nel 2016, insieme a Gary Superfly, ha iniziato una nuova collaborazione, ''Gustosa vinyls'', con la quale ha prodotto la sua prima realease in vinile. La loro Label ''Gustosa'' è distribuita da Le Disque Record Store ( storico negozio di dischi Veronese).

SHINOBY (istheway)

http://shinoby-istheway.com/

 

Informazioni aggiuntive

Comunicazione riservata soci ARCI

ingresso 10€

Raggiungi l’evento

esempio: 13/11/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.