Dal 28/09/2023 al 30/09/2023
Arsenale di Venezia

I Mestieri dell'Arte

Al Salone dell’Alto Artigianato Italiano

artigianato-salone

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Al Salone dell’Alto Artigianato Italiano la Fondazione Musei Civici presenta "I Mestieri dell'Arte"

In occasione della prima edizione del Salone dell’Alto Artigianato Italiano, ospitata alla Tesa 99 all’Arsenale di Venezia, la Fondazione Musei Civici di Venezia presenta "I mestieri dell’arte", una selezione di opere provenienti dalle collezioni di diverse sedi museali - Museo del Vetro di Murano, Museo del Merletto di Burano e Palazzo Mocenigo - con l’obiettivo di valorizzare una preziosa manualità che da sempre è protagonista del nostro quotidiano. Il patrimonio gestito dai Musei Civici è una testimonianza, puntuale e diversificata, di molteplici “saper fare”, un’importante memoria storico-artistica accessibile e fruibile grazie all’esposizione delle preziose Collezioni visibili lungo i percorsi espositivi dei Musei stessi.

"La partecipazione al Salone dell’Alto Artigianato Italiano con la mostra "I mestieri dell’arte" rappresenta un nuovo passo nell’impegno e nella strada intrapresa da Fondazione Musei Civici di Venezia nell’ambito della formazione; un tema particolarmente caro che negli ultimi anni ha visto l’impiego di forze, ad esempio, per la costruzione di proposte e palinsesti come MUVE Academy, con percorsi di alta formazione, masterclass ed esperienze pratiche che, partendo dal patrimonio delle collezioni dei Musei Civici Veneziani, offrono nuove prospettive sulla storia, e sul mondo contemporaneo" spiega Mariacristina Gribaudi, presidente Musei Civici di Venezia. "Perché saper fare, oggi, significa anche e soprattutto saper coniugare artigianalità con innovazione, accogliendo i cambiamenti e le sfide che il mondo ci presenta, prime tra tutte inclusione e sostenibilità ambientale, facendo circolare anche in ambito produttivo le buone idee e le buone prassi perché diventino un patrimonio di tutti. E questo è possibile solo aprendo i centri di produzione alla cultura. Perché anche i musei sono luoghi vivi, fucine e fabbriche di progetti e di idee, un patrimonio della collettività a cui guardare e ispirarsi sempre.  In questo scambio virtuoso e costante fra cultura e produzione, operano le scuole e i centri di formazione che vengono rappresentati in mostra e che hanno stretto importanti collaborazioni con MUVE; realtà che possono contare sul dialogo continuo con il patrimonio delle collezioni dei musei, che guardano alla grande storia per costruire il futuro".

Un appuntamento che rinnova l’attenzione e l’impegno di Fondazione Musei Civici per far conoscere e vivere le proprie collezioni, dimostrando una volta di più la capacità dell’arte di raccontare e dialogare con il presente, confrontandosi con temi di grande attualità come il rapporto tra manifattura, produzione con formazione e lavoro per le nuove generazioni, la tutela e la trasmissione di saperi antichi della tradizione veneziana, oggi eccellenze nazionali, ai nuovi detentori di questo patrimonio.

"La partecipazione al Salone dell’Alto Artigianato Italiano, promosso dal Comune di Venezia e organizzato da Vela Spa, rappresenta una straordinaria opportunità per proporre un focus sulle Arti Decorative, che da sempre rappresentano una delle distintive nonché principali realtà creative italiane - dichiara il sindaco di Venezia Luigi Brugnaro - Una collaborazione che dimostra la volontà di mantenere viva e tramandare dei “saper fare” unici e preziosi per il nostro presente ma, soprattutto, per il nostro futuro sia culturale che sociale. Una presenza importante quella dei nostri Musei Civici, che si ripete dopo la consolidata collaborazione durante il Salone Nautico e che conferma la volontà di questa Amministrazione di diffondere sempre di più il patrimonio museale cittadino".

Per questo accanto agli esemplari di opere in vetro presentate da passate esposizioni del Padiglione delle Arti Decorative della Biennale di Venezia, nato nel 1932, e ai campionari di tessuti dalla Tessilteca moderna del Centro delle Arti e del Costume (CIAC) saranno esposti merletti, mosaici e calzature, produzioni correlate alle Scuole professionali e a realtà che, ad oggi, hanno in carico proprio la trasmissione del saper fare, mantenendo vive queste specificità esecutive. Una dimostrazione concreta che dimostra la volontà di mantenere viva e tramandare dei “saper fare” unici e preziosi per il nostro presente ma, soprattutto, per il nostro futuro sia culturale che sociale.

Tra le realtà partecipanti: Scuola Mosaicisti del Friuli, Associazione Murazzo di Pellestrina, Associazione Marcello di Burano, Politecnico Calzaturiero del Brenta, ITS Abate Zanetti, UIA Università Internazionale dell’Arte, Liceo Artistico Statale Michelangelo Guggenheim. Fondazione Musei Civici di Venezia con il suo dipartimento educativo MUVE Education, propone inoltre un’attività rivolta a famiglie con bambini, dedicata ai visitatori del Salone dell’Alto Artigianato Italiano.

RIDUZIONE RECIPROCA
Tutti i visitatori del Salone dell’Alto Artigianato Italiano che vorranno recarsi ai Musei Civici di Venezia, secondo le modalità previste e negli orari d’apertura, potranno entrare con biglietto ridotto presentando il ticket del Salone. Allo stesso modo, i visitatori dei Musei avranno diritto all’agevolazione d’ingresso al Salone dell’Alto Artigianato.

MUVE Education per il Salone dell’Alto Artigianato
Arsenale di Venezia, Tesa 99
Costruisci il tuo "figurino"
Giovedì 28 e venerdì 29 settembre: ore 15
Sabato 30 settembre e 1° ottobre: ore 11 e 15

In occasione della prima edizione del Salone dell’Alto Artigianato Italiano, MUVE Education propone un’attività per le famiglie con bambini dai 7 agli 11 anni. Prendendo spunto dai tessuti esposti alla mostra I mestieri dell’arte i partecipanti potranno diventare dei moderni "stilisti" grazie a un kit comprendente dei figurini da assemblare e vestire a proprio piacimento. L'iniziativa è rivolta a famiglie con bambini dai 7 agli 11 anni, la durata è di 1h. La partecipazione, gratuita, è rivolta ai visitatori del Salone dell’Alto Artigianato, fino a esaurimento dei posti disponibili (max 25 persone).

Maggiori informazioni al link: www.visitmuve.it

 

Prezzo

Raggiungi l’evento

esempio: 23/07/2024
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.