Dal 28/09/2016 al 30/09/2016
Campo Santa Margherita

I Caffè dell'Innovazione

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

I "Caffè dell’Innovazione", giunti ormai alla loro seconda edizione, sono un modello di divulgazione che mira a rendere accessibili alcuni argomenti specialistici che normalmente non verrebbero trattati fuori dalle mura dell’università o dei centri di ricerca. E proprio al fine di far incontrare e coinvolgere in un clima di fattiva collaborazione la comunità cittadina il Distretto Veneziano della Ricerca e dell'Innovazione (DVRI) ha deciso di collaborare con l’associazione degli esercenti di Campo Santa Margherita per portare nei luoghi frequentati dai più giovani e dagli abitanti della città ricerca e cultura, in quanto patrimonio comune. Non solo, nella loro seconda edizione stringono ancora di più i rapporti con il Comune di Venezia proponendo l'inizia in collaborazione con Venezia Giovane, il servizio alle politiche giovanili del Comune di Venezia.

I Caffè dell’Innovazione del DVRI nascono con l’intento di innovare il territorio in modo attivo e partecipato, coinvolgendo studenti, cittadini e ricercatori in questo complesso ma importante percorso che riguarda il futuro di una città e di una comunità di giovani cittadini insistendo su un processo di cambiamento vero che richiede tempo per essere effettivo.Innovazione non significa direttamente (o solamente) invenzioni, scoperte scientifiche e neppure l’identificazione di complicatissime e rivoluzionarie prove matematiche. È qualcosa di più. L’innovazione è il processo attraverso cui cambiamo il nostro mondo.

L’obiettivo dei Caffè dell’innovazione è di raccontare la cultura e la ricerca a Venezia, farla uscire dagli edifici istituiti per diffonderla tra le persone che vivono la città.  Essi sono rivolti agli stakeholders che frequentano Campo Santa Margherita, ossia agli studenti, cui vengono proposte una serie di attività tali da creare un ambiente di scambio informale ma al contempo formativo, e ai cittadini locali, suggerendo un’azione di rigenerazione urbana tale da rendere questo luogo pubblico un luogo sicuro e di confronto tra gli attori della città. Con i "Caffè dell'Innovazione" si mira alla promozione di Campo Santa Margherita come uno spazio sicuro, riconosciuto e riconoscibile per la possibilità di scambio tra gli attori presenti nella città; tramite essi si punta alla divulgazione della cultura e della ricerca, in quanto patrimonio materiale e immateriale dell’umanità; il tutto affinchè risulti, così, possibile attivare dei processi di democrazia partecipativa, che favoriscano un clima di fattiva collaborazione tra organizzazioni culturali, cittadini e studenti.

Diversamente dalla prima edizione, i prossimi appuntamenti con i "Caffè dell’Innovazione" seguiranno un filo conduttore, la Fragilità, che verrà affrontato con un approccio multidisciplinare, perseguendo il tentativo di far dialogare scienziati e ricercatori con le comunità locali usando la chiave dello storytelling e del dibattito. Verrà esplorato il tema delle Fragilità nelle sue prospettive scientifiche, attraverso diversi punti di vista: dalla prospettiva della sicurezza informatica e degli attacchi Hacker al tema della fragilità delle opere d’arte (e di come questa possa essere trattata con le nanotecnologie), dall’impatto della forza dell’acqua in una città “fragile” come Venezia alla fragilità dell’ecosistema lagunare, per poter dare, in questo modo, un significato più consapevole ad un termine che viene per lo più associato alla dimensione psicologica umana, ma che ha in realtà un’ampiezza semantica interessante anche per gli ambiti scientifici e che può arricchire discorsi ancora poco noti.

Il programma dei tre incontri sarà pertanto:

+ 28 SETTEMBRE, ore 18:30 - L’arte fatta a pezzi: con la nanotecnologia si può!

In una città come Venezia il tema della tutela del patrimonio artistico è sempre attuale. E le nanotecnologie si ritagliano un ruolo sempre più importante in questa sfida per traghettare la bellezza alle future generazioni. Dalle collezioni di dipinti agli archivi librari, dagli edifici storici alla scultura, le nanotecnologie permettono di rispettare la fragilità dell’opera d’arte e far dialogare creativamente arte e scienza.

+ 29 SETTEMBRE, ore 18:30 - L’arte della pirateria informatica; o anche delle fragilità del sistema internauta 

Affascinante quanto spaventosa la pirateria informatica ci riguarda da vicino. Quanto siamo vulnerabili e potenzialmente sensibili a questi attacchi? Virus, malware,hacker, le entità minacciose del mondo internauta fanno pensare ad una cyber-guerra in cui difendersi, ma anche solo “decriptare” la situazione, è un tentativo assai arduo. Attacchi e minacce ma anche le opportunità che ci vengono offerte dall’arte della pirateria informatica, basta pensare ad Anonymous.

+ 30 SETTEMBRE, ore 18:30 - Forte come l’acqua, fragile come Venezia: moti dell’acqua e vita cittadina

I canali di Venezia sono sempre molto popolati e gestirne il traffico acqueo è una questione molto calda a Venezia. Ma scientificamente come funziona? Una panoramica che ci mostra come i moti d’acqua prodotti dalle imbarcazioni influiscono sull’equilibrio lagunare.
Al termine del caffè dell’innovazione si raccoglieranno le testimonianze dei partecipanti, che verrano poi utilizzate per costruire un piccolo reportage dell’iniziativa da condividere sul sito e sui social e da mandare a tutte le realtà che si occupano di ricerca e innovazione, in modo da continuare l’iniziativa con argomenti di interesse per la comunità.

Eventi collaterali organizzati dall' Associazione degli Esercenti di Campo Santa Margherita:

+ 28 SETTEMBRE , ore 21:00

Cinema all'aperto con la proiezione di "The Lodger" di Alfred Hitchcock e musica dal vivo.
Introducono il film le FEMS du Cinéma

+ 29 SETTEMBRE, ore 21:00

"Bal Folk in Campo" a cura del Corso Giovani dei Balli Popolari dal Mondo di Venezia

+ 30 SETTEMBRE, ore 21:00

"Silent Party", per info consultare www.the-silent-party.it

 

L'evento è promosso dal DVRI, il Distretto Veneziano della Ricerca e Innovazione, con la Mediapartnership di RADIO CA’ FOSCARI, la radio universitaria dell’Università Ca’ Foscari, in collaborazione con VENETONIGHT: La Notte Europea dei Ricercatori (un’occasione straordinaria per avvicinare, in modo divertente, il pubblico di ogni età al mondo della ricerca, per aprire uno spazio di incontro e dialogo con i cittadini e per sensibilizzare i giovani alla carriera scientifica), con il supporto di ASSOCIAZIONE ESERCENTI CAMPO SANTA MARGHERITA, associazione costituita per promuovere una serie di attività culturali in Campo Santa Margherita.

Vi aspettiamo numerosi e con tanta voglia di intervenire!

Prezzo
Free
Informazioni aggiuntive

In caso di pioggia l'appuntamento è spostato in Auditorium Santa Margherita.

Raggiungi l’evento

esempio: 18/06/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.