Dal 12/02/2019 al 05/03/2019
Fontego dei Tedeschi

I volti del Carnevale a T Fondaco dei Tedeschi

fondaco_carnevale

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

I volti del Carnevale a T Fondaco dei Tedeschi

T Fondaco dei Tedeschi by DFS, il lifestyle department store nel cuore di Venezia, dal 16 febbraio al 5 marzo ospiterà una serie di eventi ispirati alle diverse tradizioni del Carnevale nel mondo.

Si inizierà il 16 febbraio con le performance dedicate al Carnevale di Bahia, per passare giovedì 28 febbraio a New Orleans e concludere martedì grasso, il 5 marzo, con Notting Hill.

In accompagnamento alle kermesse carnevalesche sono state programmate giornate di attività gratuite aperte al pubblico dedicate alla realizzazione di maschere sotto la guida di artisti e artigiani. Il 5 marzo la programmazione si concluderà con dei corsi, in omaggio alla maschera veneziana per eccellenza, tenuti da un artigiano esperto della bottega dei Mascareri, dei Fratelli Sergio e Massimo Boldrin.

Sarà un mese ricco di eventi dedicato alle tradizioni e culture dal mondo quello che aspetta i visitatori di T Fondaco dei Tedeschi by DFS, il lifestyle department store nel cuore di Venezia. Dal 16 febbraio al 5 marzo il Fondaco ospiterà una serie di eventi ispirati alle festività e alle tradizioni del mondo, un festival dedicato al carnevale che enfatizza il ruolo che ha avuto, e ha tutt’ora, il Fondaco a Venezia: un crocevia di culture differenti.

Durante tutto l’anno gli appuntamenti ispirati agli “incontri di culture” saranno il filo conduttore della programmazione culturale e commerciale. L’intento è quello di valorizzare gli intrecci di saperi, lingue e civiltà, cercando di restituire a Fondaco il suo ruolo di snodo commerciale che ha influito anche sulle arti.

Si comincerà il 16 febbraio con un omaggio al Carnevale di Bahia.

Chi non conosce la spensierata allegria e le danze del carnevale bahiano? In collaborazione con Unidos da Forteza e Laura Gomez, tre ballerini e due danzatori di capoeira accompagnati da un gruppo di quindici percussionisti porteranno la magica atmosfera di Salvador de Bahia all’interno di T Fondaco dei Tedeschi.

Il 16 e 17 febbraio saranno inoltre organizzati dei corsi aperti al pubblico e gratuiti in cui la poliedrica Eleonora Lorenzon guiderà il pubblico nella realizzazione di maschere 3D che potranno essere conservate e indossate durante il carnevale.

Il week-end successivo, quello dal 22 al 24 febbraio, sarà la volta della vulcanica artista Emanuela Peretto - in arte Lela Perez, veneta doc, nata a Bassano del Grappa nel 1990 da padre artigiano del legno e da madre pittrice ed ex sassofonista - che si occuperà di “face painting”, cioè dell’arte di personalizzare un volto attraverso  pennellate, glitter e stencil. Un’occasione per dare al proprio viso una nuova veste in perfetto tema carnevalesco.

Giovedì grasso, il 28 febbraio, sarà dedicato al Carnevale di New Orleans, uno dei più fascinosi e multicolore dell’America del Nord, dai toni esotici e musicati dall’inconfondibile atmosfera jazz che permea la città. Un assaggio di tutto questo sarà riproposto - grazie alla collaborazione con l’Amok trio di Raul Catalano e Suzy Crew -  ai visitatori di Fondaco grazie a un gruppo di sei animatori accompagnati da tre musicisti.

Dal 1 al 3 marzo sono programmati corsi aperti al pubblico e sempre gratuiti tenuti dalla decoratrice e illustratrice Rosaria De Gennaro che aiuterà il pubblico a realizzare originali maschere pom pom multicolore di varie forme. Le originalissime maschere saranno assemblate con l’utilizzo della colla a caldo e una volta ultimate potranno essere conservate da tutti i partecipanti come ricordo dell’esperienza e indossate a carnevale come accessorio eccentrico che possa completare ogni costume.

Il 5 marzo, martedì grasso, sarà la volta di Notting Hill. Dal 1965 a Londra ogni ultimo lunedì di Agosto tiene banco il suo carnevale; la parata principale è tradizionalmente tenuta dalla West Indian London Community e negli ultimi anni questo carnevale si è saputo ritagliare un suo spazio internazionale tra le varie festività.

A questo “carnevale” estivo sono dedicate le performance -  in collaborazione con Assokere asd Dance & Fitness - di sei ballerini e tre percussionisti che ci faranno assaporare un po’ del carnevale inglese più famoso al mondo.

E non potevano mancare, sempre il 5 marzo e per chiudere in bellezza, i corsi dedicati alla maschera veneziana tenuti dalla bottega Mascareri, dei Fratelli Sergio e Massimo Boldrin, sita ai piedi del Ponte di Rialto sin dal 1984, che rinnova la tradizione artigianale degli antichi maschereri veneziani che erano riuniti in un'arte fin dal lontano 1436.  La più classica immagine del carnevale a Venezia è legata alla maschera con la quale si entra a far parte della grande illusione del Carnevale dove ognuno per un giorno può trasformarsi in quello che più lo incanta.

Tutte le performance dedicate al Carnevale di Bahia, New Orleans e Notting Hill si terranno alle ore 14, 15,30 e 17 e durando circa 30 minuti.

Per tutti i corsi la partecipazione è gratuita ma la prenotazione è obbligatoria al seguente link www. tfondacoworkshop.it

T Fondaco dei Tedeschi

L’edificio che accoglie T Fondaco dei Tedeschi fu eretto nel 1228 per ospitare i mercanti d’Oltralpe e divenne rapidamente uno dei luoghi di scambio commerciale tra Occidente e Oriente più significativi di Venezia, sede di contrattazioni e compravendite di metalli e pietre preziose, spezie rare, seta, vetri, broccati, velluti e pizzi.

Distrutto due volte dagli incendi, fu ricostruito nella forma attuale nel 1508. Oggetto di radicali interventi strutturali agli inizi del XX secolo, nel 1925 le Poste ne divennero ufficialmente proprietarie. Nel 2008, Edizione Property acquista l’edificio e affida il restauro all’ architetto olandese Rem Koolhaas dello studio OMA. Nel 2016, DFS Group apre in questo spazio T Fondaco dei Tedeschi, il suo primo lifestyle department store in Europa e incarica l’inglese Jamie Fobert del progetto di riqualificazione degli spazi interni e degli arredi.

In T Fondaco dei Tedeschi i visitatori possono vivere un’esperienza, olistica e autenticamente veneziana. Al suo interno si trova un'offerta di prodotti e di brand appartenenti ai settori della moda, degli accessori, del beauty, della gastronomia e prodotti di altissima qualità scelti fra i più rappresentativi del Made in Italy e della moda internazionale ma, anche, una selezione accurata di artigianato del territorio, la cucina di qualità di uno chef stellato e, ancora, storia, architettura nonché arte e cultura. T Fondaco dei Tedeschi si conferma infatti anche importante polo culturale per la città di Venezia, grazie alle mostre di arte contemporanea e al nutrito calendario di eventi che animano l’Event Pavilion al quarto piano, richiamando un pubblico sempre più numeroso e affezionato.

 

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 18/04/2019
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.