02/07/2016 Ora 16:00
Forte Marghera - Parco del Contemporaneo

FORT IN FEST | Forte Marghera 2 luglio

forte_marghera

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

FORT in FEST nasce dalla volontà di rivitalizzare le fortificazioni veneziane e le relazioni nei quartieri circostanti attraverso l’arte e la cultura e laboratori di incontro e scambio.

In un viaggio itinerante nel triennio 2016 - 2018 si andranno a toccare tutti i siti fortificati della metropoli veneziana.

Il 2 luglio nella Baia del Forte Marghera si parlerà di accoglienza e diversità.

PROGRAMMA

- Alle ore 16:00: 

"Cibarsi di diversità"
Incontro con i movimenti di lotta al cambio climatico e sovranità alimentare del centro e Sud America.

a cura di In Diversity Onlus

Dopo aver analizzato le cause delle migrazioni dall'Africa Subsahariana nello scorso incontro con i contadini e migranti, a forte Marghera si concentrerà sull'area Centro Americana e la spirale di violenza che interessa "el triangle del Norte: Honduras, Guatemala y El Salvador". Nel consueto cerchio conviviale daremo ascolto alla voce di una nota attivista per i diritti umani dell'Earth Right Insititute: Marta Benavides, che affronterà le questioni universali della sovranità alimentare e gestione delle acque per cui sono necessarie soluzioni per garantire il diritto umano alla pace, portandoci i casi di Puerto Rico ed El Salvador.

- Dalle ore 17:30: 

"Dialoghi sull'accoglienza"
a cura del gruppo territoriale Emergency di Venezia

Il Gruppo Emergency di Venezia introdurrà le pratiche dell’accoglienza nell’esperienza quotidiana di chi si trova a confronto con “l’altro” e il punto di vista di chi arriva nel nostro territorio raccontate dai protagonisti senza intermediazioni; un’occasione per sedersi di fronte a chi ha una storia da raccontare, in un “dialogo privato sull’accoglienza”, che permette di entrare in contatto diretto con l’interlocutore facilitando l’ascolto e la condivisione.

"Restituzione del Laboratorio di Arti performative"
condotto da Faragazzi&Zuffellato 

"Sogno in due tempi"
autore Giorgio Gaber, interpretato da Duse's Blush

Un monologo del 1996 in cui emergono molti interrogativi: «Chi siamo noi? Chi sono gli altri? A cosa rinunciamo quando aiutiamo qualcuno? E a cosa rinunciamo quando non lo facciamo?». La dolente contemporaneità di quest’opera e l’assoluta lucidità con cui l’autore affronta i temi proposti, trascinerà il pubblico in uno scenario onirico rappresentando il naufragio di un individuo in una società che, oltre le affettazioni delle convenzioni, lo riconosce come “molecola impazzita e solitaria”, individuo diviso tra la compassione e il cinismo. Attore: Ivan Azarnoush.
La compagnia, guidata dall’attore e cantante lirico Brad Carlton Sisk, basa il proprio percorso di formazione sul metodo di recitazione statunitense ideato dai grandi pedagoghi Sanford Meisner, Uta Hagen e Robert Lewis, legati al Group Theatre di New York.

"SKYMAR"
primo studio inedito di Woodstock teatro

SKYMAR è un progetto scenico e teatrale sui temi della migrazione per lavoro e dell’accoglienza della microcriminalità in terra straniera, che racconta una storia vera del territorio veneziano e mestrino. La Skymar è una nave cargo da quattro anni ormeggiata al porto di Marghera, e il suo stato di totale abbandono alla ruggine è, per la compagnia, metafora di storie di uomini vittime dell’incuria e dell’avidità di altri uomini nell’accogliere chi è costretto a viaggiare e lavorare per mare, al fine di trovare qualche svolta al proprio destino. La drammaturgia è di Marco Gnaccolini; attori: Rossana Mantese, Lucas Da Tos Villalba e musiche di Andrea Wob Facchin con Alejandro Garcia Hernandez.

Aperitivo
con selezione musicale a cura di Johann Merrich/Electronicgirl 

L'etichetta musicale di Electronic Girls per l'occasione propone una ricerca di genere etno-elettronico che ci condurrà in un viaggio tra le sonorità indipendenti di diversi continenti accompagnando un aperitivo d'incontri.

Prezzo
Free
Informazioni aggiuntive

Per partecipare ai Laboratori è necessario iscriversi.
È possibile iscriversi on line sul sito web (http://www.fortinfest.org/aperte-le-iscrizioni-ai-laboratori/) o scrivendo una e mail all’indirizzo lab@fortinfest.org e specificando nell’oggetto il titolo del laboratorio a cui si vuole partecipare.
Sarà possibile iscriversi anche sul posto il giorno del Laboratorio in base ai posti ancora disponibili.
Ogni Laboratorio prevede un contributo per coprire i costi materiali di realizzazione.

 

Raggiungi l’evento

esempio: 17/11/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.