21/02/2016 Ora 18:00
Centro Culturale Candiani

Venice Connection Quartet e JACK WALRATH EUROPEAN ENSEMBLE

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Venice Connection Quartet:

Tommaso Troncon, sax tenore e soprano Paolo Garbin, pianoforte Vincenzo della Malva, contrabbasso Enrico Smiderle, batteria

JACK WALRATH EUROPEAN ENSEMBLE: Jack Walrath, tromba Marcello Tonolo, pianoforte Aldo Mella, contrabbasso Francesco Sotgiu, batteria

Una tromba nel segno di Charles Mingus

Jack Walrath, non è solo uno dei più quotati trombettisti americani contemporanei, ma anche fra i rari testimoni viventi dell’epopea artistica ed umana del leggendario Charles Mingus, con cui suona dal 1974 al 1979, anno della sua morte. Nato in Florida nel 1946 e cresciuto in un villaggio del Montana, Walrath inizia a suonare la tromba a nove anni, completando i suoi studi nel 1968 al Berklee College di Boston. Dopo un breve soggiorno californiano, dove suona con Glenn Ferris e Ray Charles, approda nel 1970 a New York, mettendosi in luce per virtuosismo e duttilità, doti che gli consentono di passare dal mainstream al latin jazz, ma anche di lavorare con il sassofonista Paul Jeffrey, che lo presenta a Charles Mingus, in procinto di costituire un nuovo quintetto, in cui troverà spazio appena qualche mese dopo al posto di Hamiet Bluiett, registrando due capolavori come Changes One e Changes Two. A seguito di quest’importante esperienza, entrerà quindi a far parte sia della Mingus Dynasty che della Mingus Big Band, progetti volti a tener alta l’attenzione sulla musica mingusiana. Jack Walrath, che è anche un originale arrangiatore e compositore nonché apprezzato didatta, inanella negli anni successivi una serie di importanti collaborazioni, passando dalla big–band di Quincy Jones a Elvis Costello, dalla George Gruntz Concert Jazz Band a Muhal Richard Abrams, dalla Superband di Charli Persip a Joe Lovano. Ma si conferna allo stesso tempo leader autorevole e maturo, capace di rinnovare con intelligenza lo stile hard–bop, incidendo più di qualche ottimo disco per la Steeplechase, tra cui i recenti To Hellas and Back (2013) e Unsafe and Any Speed (2015). Il trio che lo accompagna in questo nuovo tour europeo è formato da jazzisti italiani talentuosi ed affidabili come il veneziano Marcello Tonolo, pianoforte, il torinese Aldo Mella, contrabbasso, il cagliaritano Francesco Sotgiu, batteria. Il concerto dell’European Ensemble di Walrath sarà preceduto da quello del Venice Connection Quartet, che presenterà nell’occasione Acrilico, album del debutto, cui ha partecipato come ospite l’indimenticato Marco Tamburini, che di Smiderle, della Malva e Garbin è stato fra l’altro anche insegnante, al Conservatorio di Rovigo. Tommaso Troncon, fra i più interessanti giovani sassofonisti italiani in circolazione, ha invece completato i suoi studi a Berlino, dove vive tutt’ora. Claudio Donà

 

Informazioni aggiuntive


Biglietto: €10 intero €7 ridotto

Prenotazione: consigliata

Raggiungi l’evento

esempio: 13/11/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.