San Geminiano, la chiesa perduta di Piazza San Marco

Capolavoro del Sansovino

Chiesa San Geminiano San Marco

LA CHIESA PERDUTA DI PIAZZA SAN MARCO

La chiesa di San Geminiano, capolavoro del Sansovino, sorgeva tra le procuratie Vecchie e quelle Nuove in Piazza San Marco.

Nel 1807 fu fatta abbattere da Napoleone per edificare l’attuale 'Ala Napoleonica' dentro la quale sarebbe stata allestita la sua sala da ballo.

Di origine antichissima (risalente al VI secolo), subì una prima demolizione nel XII per l'allargamento della Piazza voluto dal Doge Sebastiano Ziani

Egli infatti, nel 1172 ordinò i lavori per l'interramento del Rio Batario e fece spostare la chiesa nel luogo dove, alcuni secoli dopo, risorse per opera di Jacopo Sansovino.

Intervenendo su un progetto del 1505 di Cristoforo da Legname, nella seconda metà del XVI secolo, l'Architetto apportò un elegante movimento alla facciata, arricchendola con colonnine corinzie, pinnacoli, monofore a tutto sesto ed un sontuoso rosone. 

Tra le tante opere a cui Sansovino aveva lavorato a Venezia, questa chiesa gli era talmente cara, che la scelse per esservi sepolto insieme ai figli.

Oggi, sotto le arcate dell'ala Napoleonica, una lapide sul pavimento ricorda il luogo in cui sorgeva l'edificio e uno dei tanti episodi di violenza distruttiva subita dalla città da parte di Napoleone.

Giovanni Poli (Fotografo) 1980.
Ricostruzione della facciata di San Geminiano a San Marco in occasione di una mostra.

 

Fonti: Wikipedia

          Tassini, Curiosità veneziane

Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.