Dal 02/03/2017 al 30/03/2017
Casa del Cinema - Videoteca Pasinetti

Omaggio ad Abbas Kiarostami

abbas_kiarostami

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Nel verso di un haiku. Omaggio ad Abbas Kiarostami

In occasione del decennale di Incroci di civiltà, il festival internazionale di letteratura organizzato da Ca' Foscari in collaborazione col Comune di Venezia, ritorna Verso Incroci, il tradizionale percorso di avvicinamento a temi e autori del festival, in sinergia con Circuito Cinema per un tributo al grande regista persiano Abbas Kiarostami a pochi mesi dalla sua scomparsa.

PROGRAMMA:

- Giovedì 2 Marzo: "Il viaggiatore" (Mossafer, 1974)

- Martedì 7 Marzo: "Dov’è la casa del mio amico" (Khane-ye doust kodjast, 1987)

- Mercoledì 8 Marzo: "Kiarostami e il Kanun" (Nan va koucheh, 1970) "La ricreazione" (Zang-e Tafrih, 1972) "Il coro" (Hamsarayan, 1982) "Due soluzioni per un problema" (Do ra¯h-e hal bara¯y-e yek masale, 1975)

- Giovedì 9 Marzo: "E la vita continua" (Zendegi va digar hich, 1991)

- Martedì 14 Marzo: "Sotto gli ulivi" (Zire derakhte zeytoun, 1994)

- Giovedì 16 Marzo: "Close Up" (Nema-ye Nazdik, 1990) anticipato dal corto di Nanni Moretti Il giorno della prima di Close Up (1996)

- Martedì 21 Marzo: "Il sapore della ciliegia" (Ta’m e Guilass, 1997)

- Giovedì 23 Marzo: "Il vento ci porterà via" (Le vent nous emportera, 1999, versione italiana!)

- Martedì 28 Marzo: "Ten – Dieci" (Ten, 2002)

- Gioveni 30 Marzo: "Qualcuno Da Amare" (Like Someone in Love, 2012)

Mercoledì 8 marzo alle ore 17:00 un interessante approfondimento da parte di Marco Dalla Gassa, docente di Storia del Cinema a Ca' Foscari e curatore dell'omaggio a Kiarostami, sul rapporto fra il regista e il Kânun, l'Istituo iraniano per lo Sviluppo Intellettuale dei Bambini e degli Adolescenti, con proiezione di alcuni suoi cortometraggi (ingresso libero).

“Un'opera straordinaria” quella di Kiarostami – come scrive Dalla Gassa sul numero di marzo del magazine Cultura Venezia -, che sottolinea la sua unicità di artista: “cineasta, poeta, fotografo, illustratore, commediografo, grafico, pittore, egli ha saputo incarnare, come pochi altri, il modello di artista totale che sa impastare ogni materia espressiva e comunicare direttamente con i suoi spettatori ben oltre quei confini geografici e culturali che qualcuno vorrebbe ancora oggi fossero invalicabili. Il suo cinema sta lì a dimostrarlo... in un continuo attraversamento di soglie impercettibili, di porte e finestre apparentemente chiuse, per ritrovarsi là dove non si pensava di essere. Nel verso di un haiku”.

Prezzo
Informazioni aggiuntive

Tutti i film sono in lingua originale sottotitolati in italiano (tranne Il vento ci porterà via in versione italiana) con spettacoli alle ore 17.30 e 20.30 riservati ai soci Cinemapiù.

Raggiungi l’evento

esempio: 03/12/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.