Dal 30/06/2016 al 01/07/2016
IUAV Tolentini

Fashion at Iuav 2016 - L'Italia è di moda

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Fashion at Iuav, inserito nel calendario delle celebrazioni dei 90 anni dell’Università Iuav di Venezia (1926 - 2016), inizia il 30 giugno alle ore 11 con la seconda edizione de L’ITALIA È DI MODA, che quest’anno ha un nuovo sottotitolo: "Cambiare le regole del gioco".

Il formato è quello di una costellazione di eventi a ritmare le giornate del 30 giugno e dell’1 luglio in attesa del gran finale, il GRADUATION SHOW, sfilata che presenta le migliori collezioni di abiti e accessori realizzate dai laureandi della triennale e della magistrale.

PROGRAMMA

- Giovedì 30 giugno ore 11:00:

"L’ITALIA È DI MODA: Cambiare le regole del gioco" è un progetto di Università Iuav di Venezia con la rivista Studio, a cura di Maria Luisa Frisa, direttore del Corso di laurea in Design della moda e Arti multimediali, con Federico Sarica e Cristiano Seganfreddo.
Si svolge principalmente nella sede universitaria dei Tolentini. Tra i partecipanti della seconda edizione: il duo creativo M/M Paris, formato da Mathias Augustyniak e Michael Amzalag, graphic designer e art director noti in ambito internazionale per le importanti collaborazioni con Yohji Yamamoto, Jil Sander, Calvin Klein, Riccardo Tisci e Stella McCartney; i fashion designer Boboutic, Marios, Marvielab, Serienumerica, Sergio Zambon; la stylist Rossana Passalacqua; l’artista Paolo Gonzato; il curatore Milovan Farronato; i giornalisti Gianluca Cantaro, Marta Casadei, Sara Maino, Cristina Manfredi, Silvia Schirinzi; E ancora: Riccardo Vannetti, Tutorship Director di Pitti Immagine; Sergio Tamborini, CEO Marzotto Group; Andrea Montorio, CEO Promemoria. In occasione de L’Italia è di moda la Biblioteca, Iuav ospiterà preziosi display dedicati a recenti progetti editoriali: "Epiphany", il libro di Gucci affidato al fotografo Ari Marcopoulos; "The Art of Collaboration", il libro curato da Tomas Maier che raccoglie tredici anni di campagne pubblicitarie di Bottega Veneta; "Monumental Minutiae", il primo libro di Marsèll, con parole di Angelo Flaccavento; il magazine "Alla Carta" che intreccia moda, arte, food, design; il magazine "Posi+tive" che si dedica allo storytelling fra fotografia e reportage, con uno sguardo alla moda.

- Venerdì 1 luglio ore 20:30:

Nell’area degli ex Magazzini Frigoriferi (fermata San Basilio) Fashion at Iuav 2016 si chiude con il GRADUATION SHOW, sfilata che presenta le migliori collezioni di abiti e accessori realizzate dai laureandi della triennale e della magistrale, coordinati dai designer Veronika Allmayer-Beck, Paulo Melim Andersson, Arthur Arbesser, Michel Bergamo, Fabio Quaranta, Cristina Zamagni.

Laurea triennale: collezioni del laboratorio finale degli studenti Marc Benozzo e Anna Piantella, Giorgia Bortolami, Sofia Callegaro, Christopher Campagnolo e Davide Dal Zotto, Alessandro Carpitella, Damiano Carraro, Giuseppe Catania, Tobia Cecchin, Sara Colombo, Francesca Danieli, Filippo Fiorenzato, Federico Folladore, Piergiorgio Goglione, Cosimo Palmisano, Camilla Pareto, Angela Pea, Sara Peretti, Giulio Polverelli, Marco Spadon, Eva Suppressa, Giulia Zubiolo.

Laurea magistrale: collezioni finali degli studenti Alessia Beraldin, Federico Cassani, Roberta Colla, Alberto Furlan, Noemi Grassi, Alma Ricci.

Quest’anno, per le collezioni della triennale, i tessuti sono stati forniti da Marzotto Lab (Redaelli e Tessuti di Sondrio).
Per le collezioni di accessori della triennale, i tessuti sono stati forniti da Lorenzi.
Per le collezioni della magistrale, i tessuti sono stati forniti da Bonotto.

Il GRADUATION SHOW sarà trasmesso in streaming su NOT JUST A LABEL e su Vogue.it.

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 19/08/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.