Dal 16/02/2020 al 25/02/2020
Spazio M9

Carnevale di Venezia all'M9

m9_mestre

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Carnevale di Venezia, M9 ospita tre spettacoli all'auditorium De Michelis
Il gioco, l’amore e la follia” del Carnevale di Venezia pervadono anche l’M9. Il Museo del '900 prosegue la collaborazione con Vela. S.p.A e ospita, nell’Auditorium Cesare De Michelis, tre emozionanti spettacoli dal titolo Canzoni del Mare Salato, album spettacolo dedicato a Venezia e a Corto Maltese, Le favole di Gianni Rodari, lettura e interpretazione di una selezione di opere dello scrittore per infanzia a cura di Alessandro Bressanello, e La Ballata di Galliano, opera musico – teatrale di Giorgio Bertan, in programma rispettivamente domenica 16, domenica 23 e martedì 25 febbraio, alle ore 18.30.

Il Chiostro M9 si conferma quale fulcro del Mestre Carnival Street Show con la programmazione di Arte di Strada prevista sabato 15 e domenica 16 febbraio, da giovedì 20 a domenica 23 febbraio e martedì 25 febbraio, dalle ore 16 alle ore 19. A seguire, sempre nel Chiostro, sarà possibile partecipare al Carnival Music Love, il Dj Set che ogni sera ripropone le hit tutte da ballare che dagli anni '70 ad oggi hanno fatto da colonna sonora della vita di tutti.

Il primo degli appuntamenti in programma in Auditorium Cesare De Michelis è Canzoni del Mare Salato. Un album spettacolo dedicato a Venezia e a Corto Maltese. Domenica 16 febbraio, alle ore 18.30, va in scena lo spettacolo dedicato a Venezia, alle sue isole, alle sue terre e a Corto Maltese. Il cantautore Gerardo Balestrieri, insieme a un gruppo di musicisti, omaggia il personaggio creato da Hugo Pratt, ripercorrendo cronologicamente, con musica, testi e video proiezioni, dieci anni di avventure del romantico marinaio. Dopo essere stato in M9, lo spettacolo viene riproposto in diversi luoghi della città. Per festeggiare il centenario dalla nascita di Gianni Rodari, domenica 23 febbraio, alle ore 18.30, l’Auditorium Cesare De Michelis, ospita Le favole di Gianni Rodari di Produzioni Teatrali Veneziane.

I più piccoli e le loro famiglie possono assistere alla lettura e interpretazione di alcune tra le più belle favole dello scrittore per l’infanzia ad opera di Alessandro Bressanello. Tra bambini invisibili, strumenti magici e nasi in fuga, i giovani spettatori sono coinvolti nella creazione di una loro fiaba originale, seguendo i suggerimenti della Grammatica della fantasia di Rodari.

Martedì grasso, 25 febbraio alle ore 18.30, l’Auditorium Cesare De Michelis fa da palcoscenico a La Ballata di Galliano, l’opera musico - teatrale che vede i Batisto Coco, orchestra di salsa che da più di trent'anni fa convivere il dialetto veneziano con i ritmi di mambo, salsa e merengue, e l'attore e regista Giorgio Bertan raccontare insieme la storia in musica di Galliano da un’idea di Eddy De Fanti. Galliano, vecchio abusivo veneziano, appena uscito di prigione, dopo aver pagato il suo debito con la società, torna alla sua amata Venezia. Trova però la città completamente cambiata. Lo spettacolo porta lo spettatore attraverso atmosfere popolari e linguaggi ormai perduti, in una Venezia che si vorrebbe ormai morta, divenuta preda di un turismo rapace, ma che proprio nei veneziani e nella cultura popolare trova l’immortalità.

 

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 22/02/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

  • 23/02/2020 Ora 18:30
  • 25/02/2020 Ora 18:30

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.