01/06/2016 Ora 21:00
Teatro a l'Avogaria

DUE

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Un amore che va oltre i "generi" canonici.

E' quello al centro di "Due", lo spettacolo liberamente tratto dalla novella del grande scrittore e premio Nobel per la letteratura, Isaac Singer, in programma al Teatro a l'Avogaria di Venezia ( Dorsoduro 1607, Corte Zappa).

"Due", messo in scena dagli allievi della scuola Giovanni Poli ( Luca Ballarin, Francesco Bovara, Alexandra Brett, Wael Kingtut, Ludovica Castellani, Riccardo Dal Toso, Chiara di Maio, Marta Panciera, Aurora Reffo, Emma Sartori) per la regia di Stefano Pagin, prende spunto da un omonimo e misterioso racconto breve uscito il 20 dicembre 1976 sul “New Yorker”, il giornale in Yiddish per il quale Singer scriveva.

Con una parola molto abusata oggi e che forse non sarebbe piaciuta a Singer, potremmo definirlo come un racconto gender. Siamo, probabilmente, all'inizio del secolo scorso in uno shtetl di ebrei chassidim della campagna polacca. Il padre e la madre di Zissel, il nostro protagonista, dopo una lunga attesa, avrebbero voluto una figlia, “ma le potenze che decidono queste cose mandarono loro un bel figlioletto”. Nonostante sia maschio i genitori lo vestono e lo trattano con la morbidezza e l'indulgenza che si riserva ad una bambina e Zissel imparerà a percepirsi tale. Cresciuto si innamorerà del suo compagno di scuola Ezriel, che lo ricambierà, e fuggirà con lui a Lublino, dove vivranno come marito e moglie, contravvenendo alla proibizione dell'omosessualità esposta nel Levitico.

Come spiega il regista Stefano Pagin: "Sembra tutto molto lineare per iscriversi in una teoria gender (se mai una teoria gender esistesse), ma il testo, forse, vuole dirci proprio il contrario di quello che appare se non si fa bene attenzione, ed è questo il motivo per cui è stato scelto per il saggio finale. Nel corso dell'anno, ho fatto una piccolo sondaggio e proposto una serie di racconti, molto diversi fra loro per tematica e linguaggio. La maggioranza dei ragazzi ha scelto Singer. In realtà, segretamente, ero sicuro che il fascino di questo autore e del suo mondo fosse invincibile".

Prezzo
Free
Informazioni aggiuntive

Ingresso a donazione libera per gli assocciati.

Scarica il modulo associazione: http://www.teatro-avogaria.it/wp-content/uploads/2016/01/modulo_2016.jpg

Raggiungi l’evento

esempio: 21/08/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.