26/05/2016 Ora 18:00
Magazzini del Sale

Spazi d' Eccezione // Spaces of Exception

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

The appointment is in Venice, at S.a.L.E.-Docks, from May 26 to May 28. We will present the book "Spaces of Exception" (ed. Milieu Edizioni), we will host a dance performance by Michiel Vandevelde and a meeting with a group of international architects that worked together with some constituent exceptions of the city of Venice. Soon a detailed program will be on line.
Info: saledocks@gmail.com

Spaces of Exception is a book, a meeting and an exhibition. It is the result of the encounter of two collectives, S.a.L.E-Docks and Escuela Moderna. It puts together more than sixty artists, architects, performers and activists. The project aims at analyzing the spatialization of the state of exception, its effects on the urban space and the life that moves within it. The project does not limit itself to the consideration of the normalization of the state of exception as a disciplinary instrument, as in the case of Paris after the terrorist attacks or as it happens in the refugee camps on the Balkan Route. Instead we want to suggest that beyond the state of security that seems to replace the rule of law, we see something that we call constituent excepitons, where this term is meant to be a positive one, and it becomes an objection against the securitarian government of our lives and thanatopolitics. Examples of this are visible in the region of Rojava with its democratic confederalism, in Europe whith the explosion of new social movements, occupations and experiences of institutionality of the commons, in Detroit after the crisis of the real-estate, and in many other spaces of exception around the world.

===================== ITA =====================
L'appuntamento è a Venezia, S.a.L.E.-Docks, dal 26 al 28 maggio. Presenteremo il libro (Milieu Edizioni), ospiteremo una performance di Michiel Vandevelde e un incontro con alcuni architetti internazionali che hanno lavorato a stretto contatto con alcune eccezioni costituenti della città lagunare. A giorni pubblicheremo il programma definitivo per info: saledocks@gmail.com

Spazi d'eccezione è un libro, un meeting e una mostra. Nasce dall'incontro di due collettivi, S.a.L.E.-Docks e Escuela Moderna. Unisce oltre sessanta artisti, architetti, performer e attivisti. Il progetto intende analizzare la spazializzazione dello stato d'eccezione, i suoi effetti sullo spazio urbano e sulla vita che lo attraversa. L'operazione non si riduce però, a prendere in considerazione il fenomeno ben noto della normalizzazione dello stato d'eccezione quale strumento disciplinare, come è accaduto ad esempio a Parigi dopo gli attentati o come accade nei campi profughi della Balkan Route. Abbiamo invece voluto suggerire, oltre lo stato di sicurezza che pare sostituirsi allo stato di diritto, l'esistenza di quelle che abbiamo definito eccezioni costituenti, dove il termine eccezione si carica di senso positivo, diventa obiezione nei confronti del governo securitario e della tanatopolitca, dando vita a modelli altri di convivenza. Questo accade con il confederalismo democratico in Rojava, accade in Europa con l'esplosione di movimenti sociali, le occupazioni, le esperienze di istituzionalità del comune, accade a Detroit nella crisi dell'immobiliare e in moltissimi altri spazi d'eccezione che abbiamo voluto raccogliere nel nostro libro.


Artists

AIR (Architects In Rome) ITA–TUN
Aladin
Alain Urrutia ESP
André Blanco BRA
Rosana Antolí ESP
Abita l’albero (Del Grande) ITA-DEU
Are You Syrious HRV
Aves project ITA
José Juan Barba ESP
Barbara Szaniecki BRA
Camillo Botticini ITA
Boesg, biblioteca Lisboa PRT
Nicoletta Braga ITA
Cantieri D'Arte ITA
Carrano/Lobos
Centola ITA
Santiago Cirugeda ESP
David Juarez ESP
Cohab strategies ITA
com. plot S.Y.S. tem ITA
Democracia ESP
Dictaphone Group LBN
Domingo Mestre ESP
Escuela Moderna
Embrice ITA
EMBT Benedetta Tagliabue ESP
Mauro Folci ITA
Fabbrica del sole ITA
Francesca Cogni ITA
Elisa Franzoi ITA
Giuseppe Cocco ITA
Glac YVZ
Nũria Guell ESP
Giovanni Vaccarini ITA
Todo por la praxis ESP
Macao ITA
Jozef Wouters & Pol Matthé BEL-NLD
LaRavala ESP
Laura Cazzaniga ITA
Macías MEX
Massimo Mazzone ITA
Maam ITA
Marco Rovelli ITA
Marco Sandi ITA
Marco De Sanctis ITA
Metropoliz Lab ITA
Valerio Muscella ITA
Nation 25 ITA
Nhandan Chirco & Branko Popovic ITA
Ruben Baiocco ITA
S.aL.E. Docks ITA
Santiago Sierra ESP
Startt ITA
Sos workshop
Andrea Staid ITA
Luca Vitone ITA
Hipo – Tesis ESP
Architetture Precarie, Alessandro Zorzetto ITA
Asc Assemblea Sociale per la Casa ITA
Comitato No Grandi Navi Venezia ITA
NO TAV, Claudio Giorno ITA
Detroit Resist USA
Forensic Oceanography (Forsensic Architecture) GBR
Marco Assennato & Wolfgang Natlacen ITA-FRA
G. Sholette & M. Greco for Gulf Labor USA
Manuèl Beltràn NLD
Michiel Vandevelde BEL
Moving Europe EU
Rebiennale ITA
Nitasha Dhillon & Amin Husain USA
Spazi Sensibili ITA
Gregory Sholette USA
DAAR Decolonizing Architecture Art Residency ESP
Ctrl+Z Luca Stasi PSE
Aacc Arquitecturas Colectivas ESP
Giacomo Nicola Manenti ITA
Ati Tringali

Raggiungi l’evento

esempio: 13/11/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.