13/04/2016 Ora 09:00
IUAV Cotonificio Veneziano

Palæontographica

Esposizione di pubblicazioni ottocentesche

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

l disegno della vita antica nelle pubblicazioni ottocentesche della Royal Society e della Palæontographical Society di Londra
Mostra a cura di Emanuele Garbin 

Palæontographica  è l'esplorazione di un archivio grafico enorme e al tempo stesso parzialissimo, quello dei disegni dei fossili pubblicati nelle monografie scientifiche e nei trattati di paleontologia del diciannovesimo secolo. L'interesse eccentrico per una materia così particolare si giustifica sulla base di una strana attrazione che quelle immagini sembrano esercitare ancora, nonostante abbiano esaurito ormai il loro scopo primario di documentazione scientifica, e il disegno stesso di cui sono fatte – così tanto 'denso' e 'lento' – sia stato sostituito da altre tecniche di rappresentazione più efficaci e meno dispersive. Tra quelle impronte fossili e i loro disegni si scopre una certa familiarità, che va oltre la voluta rassomiglianza, perché impronte e disegni sembrano fatti principalmente della stessa materia indefinibile, e cioè di qualcosa di oscuro, che resta ed è destinato a restare in gran parte invisibile e incomprensibile. Sfogliando le decine di migliaia di tavole che riproducono innumerevoli frammenti di gusci e di ossa, ci si accorge di come queste immagini, prodotte e consumate in fretta dalla scienza, pongano anche altre questioni e rimandino ad un immaginario e ad un ambito di senso più vasto, difficile da collocare in una mappa rigidamente divisa del sapere. Alla fine proprio l'impertinente rêverie della materia fossile e del suo disegno, e cioè l'immaginazione svagata che eccede – e forse anche sempre precede – il pensiero scientifico, si rivela una delle poche occasioni rimaste per ripensare davvero l'irriducibile eterogeneità della natura, per provare l'immediata «sensazione delle potenze enormi e largamente imperscrutabili che ci circondano», e che stanno nascoste appena sotto la crosta sottile della presente immagine del mondo. La mostra si svolge in concomitanza con l'uscita del libro di Emanuele Garbin, Palæontographica: il disegno e l'immaginario della vita antica, Quodlibet Edizioni.


 

Informazioni aggiuntive

Biglietto: entrata libera
Spazio espositivo “Gino Valle”
 

Raggiungi l’evento

esempio: 14/11/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.