Dal 02/03/2016 al 07/12/2016
Hotel Ca' Sagredo

Otello, il Moro di Venezia

Spettacolo in lingua originale

ca_sagredo

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Bellezza travolta dall’amore, amore travolto dalla gelosia. Otello, Desdemona, Iago: passione, amore, odio. Uno spettacolo itinerante in cui ogni scena si svolge in un salone diverso di uno dei più affascinanti palazzi veneziani sul Canal Grande: Ca’ Sagredo.

L’accoglienza degli spettatori dalle finestre del ballatoio, poi la scalinata di Pietro Longhi; il Portego e la scena finale nella splendida Sala della Musica.

  • Prima scena

Balconata mezzanino: Iago confessa il suo odio per Otello e fa denunciare a Roderigo il matrimonio nascosto tra il Moro e la Veneziana.

  • Seconda scena

Scalinata La caduta dei Giganti di Pietro Longhi: Iago usa il luogotenente Cassio per ingelosire Otello. Cassio ubriacato viene sospeso.

  • Terza scena

Salone Il Portego: Desdemona intercede per Cassio. Iago fa ingelosire Otello. Cassio sopravvive al tentato omicidio orchestrato da Iago.

  • Scena finale

Sala della Musica: Otello uccide Desdemona; poi, scoperto da Iago, si uccide.

Informazioni aggiuntive

All’arrivo degli spettatori cocktail di benvenuto. A fine spettacolo è proposta una cena con menu shakespeariano.

Posti: 50

Prezzo: 45 euro

Sconto Studenti: 20 euro

ACQUISTA IL BIGLIETTO

Raggiungi l’evento

esempio: 19/08/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.