04/05/2019 Ora 21:00
Al Vapore

WILLY MAZZER & THE HEADHUNTERS BLUES BAND

Rock Blues Review

willy_mazzer

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

WILLY MAZZER & THE HEADHUNTERS BLUES BAND
Rock Blues Review

Gli Headhunters Blues Band nascono nel 1992, l'idea era di fare una Blues Band che permettesse da un lato di suonare ciò che dai maestri, quali ad es: Muddy Waters, Sonny Boy Williamson II, JL Hooker, JB Lenoir, ecc,...avevamo ascoltato e imparato, e dall'altro reinterpretare e meticciare differenti stili (es. Tom Waits, Surf), sempre con un filo rosso rappresentato dal Blues. Il nome del gruppo è preso in prestito da una leggenda metropolitana che, sembra racconti che tra la fine degli anni '40 e l'inizio dei '50, la band di Muddy Waters con Jimmy Rogers, Little Walter e altri straordinari bluesman di Chicago, non avendo ancora degli ingaggi sicuri, chiedevano alle band ufficiali di poter suonare durante le pause dei concerti e quando avveniva, il risultato era che piacevano così tanto che il pubblico non li facevano più scendere dal palco, con il naturale disappunto della band ufficiale. Da qui presero il soprannome di “cacciatori di teste”, non sappiamo fino a che punto sia una storia vera….ma ci piace.

La nostra storia è molto più umile e semplice, in questi anni pur cambiando alcuni componenti lo spirito è rimasto lo stesso e la passione con gli anni…. aumenta. L’attuale formazione vede l’ingresso di Carlo De Bei che con la sua personalità, creatività ed energia contribuisce in modo decisivo ad un sound potente e distintivo. Il repertorio attuale oltre ad alcuni classici blues e rock blues è composto anche da alcuni brani propri.

WILLY MAZZER – ARMONICA E VOCE Incomincio a suonare l’armonica sedotto e ispirato da Sonny Boy Williamson (Rice Miller) e successivamente da Little Walter, Junior Wells e Paul Butterfield. Il Blues è parte fondamentale della mia vita! Non è una ossessione né un esercizio di stile, ma una passione vitale che mi permette di provare e trasmettere quello che altrimenti resterebbe dentro e di vedere, vivere il mondo con “occhiali/orecchie speciali”. Ho suonato (e imparato) anche con: Tolo Marton, Sugar Blue. Rudy Rotta, James Thompson, Arthur Miles, Valerie Wellington, Champion Jack Duprè Luisiana Red, Carey Bell, Karen Carroll, Larry Johnson, Lovie Lee, Maisha Grant, Pippo Guarnera, Francesco Bearzatti, Enrico Crivellaro, Francesco Boldini, Eugenio Finardi...ecc Partecipato e suonato a: San Remo Blues Festival,, Amsterdam Blues Festival, Lione Blues Festival, Pistoia Blues Festival, Milano Blues Festival, Austin (Texas), Londra, Cambridge, Jena, Hidelberg, Ulm, Basilea, Ascona New Orleans Jazz Festival, Lucerna, Salerno Blues Festival, Heindoven Blues Festival, Blues Made in Italy di Cerea, Rovigo Blues Festival, ecc...e suonato in numerosi music club in Italia e all’estero.

DARIO SGOBARO – BASSO
PAOLO CALLEGARO – BATTERIA
CRISTIANO SCHIABELLO – CHITARRA
CARLO DE BEI – CHITARRA

Prezzo
Informazioni aggiuntive

INFORMAZIONI AGGIUNTIVE
Per info e prenotazioni
- chiamate dal Martedì al Sabato dopo le ore 18 e la Domenica dalle ore 19 questo numero: 041 930796
-oppure scrivete a cristinaalvapore@gmail.com

Raggiungi l’evento

esempio: 24/08/2019
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.