Dal 29/07/2022 al 31/07/2022
Laguna Libre

Venezia Jazz Festival

lagunalibre

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Venezia Jazz Festival

Al Laguna Libre giovani emergenti e artisti affermati del panorama jazz italiano ed internazionale.

Laguna Libre, il jazz club del festival, ospita giovedì 28 luglio Aldo Di Caterino (flauto) in trio con Guido Di Leone (chitarra)  e Paolo Benedettini (contrabbasso), nel concerto prodotto in collaborazione con Puglia Sounds. Aldo Di Caterino è uno dei finalisti del Premio Tomorrow’s Jazz, dedicato ai giovani taenti del jazz italiano.  Diplomato in Flauto classico e Musica jazz con lode e menzione d’onore al Conservatorio Piccinni di Bari, vanta una passione viscerale per il jazz e la musica tradizionale brasiliana.

Venerdì 29 luglio un trio consolidato, David Boato Three. Il gruppo presenta il nuovo progetto internazionale del noto trombettista e docente di tromba di Umbria Jazz, David Boato, con al basso elettrico il famoso jazzista americano Stanley Sargeant e alla batteria Paolo Prizzon. Il trio riprende alcuni dei brani divenuti icone del jazz dandone una rilettura personalizzata, e ne esplora altri che appartengono a contesti musicali diversi. Al repertorio sono aggiunti brani originali, dipingendo un’immagine “minimalista” della tradizione del jazz e un piccolo scorcio sulla musica del mondo.

Infine, domenica 31 luglio, il trio Ophir, con Alberto Jacopo Giacomoni al sax, Marco Centasso al contrabasso e Raul Catalano alla batteria e percussioni. Ophir nel Vecchio Testamento era una regione particolarmente ricca di oro, argento, metalli ed animali, merce da dare in pegno al re d'Israele. I tre musicisti hanno considerato l'immagine della ricchezza per poterla rapportare alla loro idea dell'improvvisazione musicale. Di strutture spezzate ed angolari si nutrono le composizioni originali del trio, che giocano sul contrasto forte tra tema principale e allungamento delle timbriche che sorreggono le parti libere.

Si potrà assistere al concerto fruendo della cucina, che fa del métissage tra musica e cibo una vera e propria proposta culturale. Una bella opportunità "al fresco" del canale per gli appassionati di musica e della buona cucina, per gli abitanti di Venezia e terraferma ma anche per il turismo di qualità che si aspetta una città vivace e inserita nei circuiti europei e mondiali della cultura e della musica.

Prezzo

Raggiungi l’evento

esempio: 09/08/2022
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.