18/03/2017 Ora 21:00
Centro Culturale Candiani

Oum

candiani-oum

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

OUM
"Zarabi"

Oum, voce
Damian Nueva / Maurizio Congiu, basso
Camille Passeri, tromba
Inor Sotolongo / Natascha Rogers, batteria
Yacir Rami, oud


OUM, AL RITMO DI UN GROOVE JAZZ-ORIENTALE


Zarabi, il suo ultimo album ha l’effetto di “un miraggio, speziato d’oriente, irradiato dal sole dell’Africa, irrigato dal blues del deserto”. Tra Oriente e Occidente, in modo sapiente e assolutamente personale, sa mescolare i canti del Sahara e i ritmi africani alla musica soul e jazz, senza tralasciare melodie che arrivano da più lontano, dal Brasile, Caraibi, India.
Con una voce dolce e potente allo stesso tempo, canta in varie lingue -inclusa quella nativa, la darija, il dialetto arabo parlato nel Maghreb- d’amore, speranza, libertà...
Bellissima in abiti e complicate acconciature tradizionali, stiamo parlando di Oum che sarà, in data unica per l’Italia, al Centro Culturale Candiani il 18 marzo. Oum, il nome che si dà alle bambine nate nel deserto in un giorno piovoso, è nata a Casablanca, ha trascorso la sua infanzia a Marrakech, ha studiato architettura a Rabat. E’ entrata nel mondo della musica dal soul, il jazz e il gospel, ma le sue origini non potevano che condurla al deserto, luogo di sintesi tra le sue origini e il suo percorso artistico.
E’ infatti all’oasi di M’hamid El Ghizlane – la porta sul deserto del Sahara- dove, all’aperto, ha registrato o meglio “tessuto” Tappeti (traduzione in italiano di Zarabi) in un doppio gioco di sensi, dedicato alle donne di Taragalte che tessono tappeti ispirati ai vecchi abbigliamenti. 
Ed è proprio a Taragalte dove lei ritorna ogni anno come madrina del festival sotto le stelle dedicato alle culture e ai popoli nomadi. A Taragalte è intitolato il brano dal titolo omonimo del penultimo lavoro, Soul of Morocco, il video ha superato i tre milioni di visualizzazioni su youtube, con il quale ci “invita ad unirci a loro, alle porte del Sahara, ad ascoltare la musica della pace, amore, semplicità, complicità… ad unirci alla sua gente, in un’oasi di cultura, luogo di pace e sogni, luogo dell’anima e del mistero...”

Elisabetta Da Lio

Prezzo
Informazioni aggiuntive

Auditorium quarto piano

Biglietto: intero € 8 - ridotto € 5  – ridotto speciale per i giovani fino ai 29 anni (posti limitati) 3 euro

Biglietti già in vendita alla biglietteria del Centro e online (ad esclusione del ridotto speciale) sui siti www.centroculturalecandiani.it e www.biglietto.it (diritto prevendita 1 euro)
*Riduzioni per Candiani Card, Cinemapiù, IMG Card, Associazione Caligola, studenti

Raggiungi l’evento

esempio: 27/09/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.