Dal 28/09/2019 al 05/10/2019
Palazzo Grimani

Musicamuseo, concerti fra arte e musica

Veneto Jazz riporta la musica dal vivo a Palazzo Grimani

palazzo_grimani

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Musicamuseo, concerti fra arte e musica
Veneto Jazz riporta la musica dal vivo a Palazzo Grimani.
Sonorità che abbattono le frontiere con Sabir Ensemble e Szalai - Szőke Duo.

A Venezia, sabato 28 settembre e sabato 5 ottobre.
Biglietto comprensivo di visita alle mostre temporanee, fra le quali  “Domus Grimani 1594 – 2019”.

Un affascinante viaggio musicale intorno al mondo, ammaliati dalla bellezza di Palazzo Grimani di Venezia. Succede nei due nuovi appuntamenti di Musicamuseo, la rassegna, firmata da Veneto Jazz in collaborazione con il Polo Museale del Veneto e il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in programma sabato 28 settembre e sabato 5 ottobre, a partire dalle 19.00, con la possibilità di visitare, oltre al magnifico palazzo, le mostre temporanee con l’eccezionale esposizione “Domus Grimani 1594 – 2019”, che celebra il ritorno a Palazzo Grimani della collezione di statue classiche appartenuta al Patriarca di Aquileia Giovanni Grimani dopo oltre quattro secoli.

Il primo appuntamento, sabato 28 settembre (ore 19.00), vede protagonista il Sabir Ensemble, nuovo progetto artistico del sassofonista Maurizio Camardi, esponente del jazz italiano, in questo progetto impegnato con il duduk (tradizionale strumento musicale armeno), che propone un repertorio di world music accompagnato da Ilaria Fantin all'arciliuto, Alessandro Tombesi all'arpa, Annamaria Moro al violoncello e voce e Alessandro Arcolin alla batteria e percussioni. Una finestra aperta a ritmi, melodie e timbri che trascinano in un viaggio ideale dove la musica abbatte frontiere e limiti geografici e sonori. Un concetto non nuovo per il musicista e compositore padovano che già nei precedenti lavori aveva delineato la strada che qui prende forma in maniera ancor più concreta. In questo progetto Camardi ha voluto accanto a sé alcuni giovani musicisti già affermati in ambito nazionale in grado di spaziare da atmosfere meditative a ritmi coinvolgenti grazie all'utilizzo di strumenti di varie parti del mondo.

Sabato 5 ottobre (ore 19.00) per il secondo appuntamento è atteso a Palazzo Grimani il duo composto da Szabolcs Szoke (gadulka, saranji e array mbira) e Peter Szalai (percussioni), due musicisti storici ungheresi, fondatori del Trio Squelini. Con strumenti tradizionali, realizzano atmosfere oniriche mediante la fusione di sonorità che richiamano ad una tradizione musicale che si estende dall'Est Europa fino all'india e arrangiamenti che strizzano l'occhio al jazz.

Sabato 28 settembre - ore 19.00

Sabir Ensemble

Maurizio Camardi (sassofoni, duduk, flauti)

Ilaria Fantin (arciliuto)

Alessandro Tombesi (arpa)

Annamaria Moro (violoncello, voce)

Alessandro Arcolin (batteria, percussioni)

Sabato 5 ottobre - ore 19.00

Szalai -Szőke Duo 

Szabolcs Szoke: gadulka, saranji e array mbira
Peter Szalai: percussioni

Il biglietto del concerto comprende la visita a Palazzo Grimani con le mostre “Domus Grimani 1594 – 2019”, PITTURA/PANORAMA. Paintings by Helen Frankenthaler, 1952–1992, MEYECELIUM - New paintings by Sandro Kopp.

Biglietti concerto + visita Palazzo Grimani e mostre

Intero: 15 euro + diritto di prevendita

Ridotto: 12 euro + diritto di prevendita (under 26, over 65, residenti Città Metropolitana di Venezia)

Prevendite:

on line e nei punti vendita Geticket

Biglietti disponibili anche alla biglietteria del Museo il giorno dell’evento.

Palazzo Grimani

Ramo Grimani, Castello 4858

Vaporetto Linea 1, Linea 2 fermata Rialto (a piedi: 7-10 minuti)

Vaporetto Linea 5.1, Linea 4.1 fermata San Zaccaria (a piedi: 7-10 minuti)

INFORMAZIONI:

Veneto Jazz - jazz@venetojazz.com - mob. (+39) 366.2700299 – www.venetojazz.com

Prezzo

Raggiungi l’evento

esempio: 13/11/2019
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.