09/11/2019 Ora 21:00
Centro Culturale Candiani

Il duo Fabrizio Bosso e Giovanni Guidi

in concerto al Candiani Groove

candiani_groove

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Il duo Fabrizio Bosso e Giovanni Guidi in concerto al Candiani Groove 

Nuovo appuntamento con la rassegna musicale Candiani Groove: sabato 9 novembre alle ore 21 i protagonisti sono il duo Fabrizio Bosso e Giovanni Guidi che a Mestre portano il loro The Revolutionary Brotherhood.

Musicisti dai percorsi personali e dalle predilezioni estetiche molto diverse, Fabrizio Bosso e Giovanni Guidi dimostrano come nel jazz sia comunque sempre possibile trovare punti in comune sui quali costruire qualcosa di nuovo. Questa la ragione del loro quintetto, che dopo il successo dei tour dell’estate 2018 e della primavera 2019 ha deciso di entrare in studio per registrare il disco che presenteranno al Centro Culturale Candiani The Revolutionary Brotherhood.

Fabrizio Bosso, torinese, classe 1973, ha un talento talmente pronunciato da riuscire a emergere giovanissimo in un panorama competitivo com’è quello della tromba jazz in Italia. Come leader ha inciso per Blue Note e Verve, approdando ora alla Warner. Giovanni Guidi, nato a Foligno nel 1985, si è formato come pianista alla corte di Enrico Rava; diventato a sua volta leader, dopo alcune incisioni per CAM Jazz è approdato alla prestigiosa etichetta ECM, con cui ha già registrato quattro album. La scintilla tra i due è scattata nel corso di una serata ad Umbria Jazz 2017, quando hanno condiviso il palco, Guidi al seguito di Rava e Tomasz Stańko, Bosso con The Champ, suo omaggio a Dizzy Gillespie. I due hanno quindi pensato di unire le forze in un’idea che li potesse spingere a oltrepassare i confini della loro personale ricerca musicale per costruire qualcosa di inedito.

Per far ciò hanno chiamato tre giovani talenti del jazz newyorchese come Aaron Burnett, sax tenore inventivo e personale, Eric Wheeler, contrabbassista affidabile e propulsivo – che recentemente ha preso il posto di Dezron Douglas – e Joe Dyson, tra i più richiesti giovani batteristi in circolazione.

 

Prezzo

Raggiungi l’evento

esempio: 15/12/2019
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.