04/12/2016 Ora 19:30
Spazio Aereo

Camilla Battaglia Quartet ft. David Binney /Die Hochstapler /Jam

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

PROGRAMMA

- ore 16:00 Workshop
- ore 19:30 Apertura al pubblico
- ore 20:00 Die Hochstapler (Borel, Laurain, Borghini, Lingens)
- ore 21:30 Camilla Battaglia Tomorrow quartet feat David Binney
- ore 23:00 Jam Session

Dopo la magnifica performance di Camilla Battaglia con il progetto "Astral Travel" di Tommaso Cappellato, rieccola in un quartetto d'eccezione con Andrea Lombardini al basso elettrico, Bernardo Guerra alla batteria e un ospite straordinario: il sassofonista statunitense David Binney.

Alle ore 21:30 il quartetto presenterà “Tomorrow – 2 More Rows of Tomorrow”, preceduto alle 16:00 da un workshop aperto a musicisti: per info ed iscrizioni scrivere a poweracoustic@spazioaereo.com

Alle ore 20:00 in volo sul tappetone aereo un altro quartetto internazionale, Die Hochstapler (Gli impostori), in una performance basata sul rapporto tra linguaggio e comunicazione ispirata alle idee del musicista e linguista Alvin P. Buckley.

Alle ore 23:00 si scatenerà la solita, mai solita Jam Session!

Interpreti:

Die Hochstapler
PLAYS THE MUSIC OF ALVIN P. BUCKLEY

Pierre Borel - sax alto
Louis Laurain - tromba
Antonio Borghini - contrabbasso
Hannes Lingens - batteria

Musiche di Alvin P. Buckley

A cura di Antonio Borghini

Il lavoro del quartetto Italo-Franco-Tedesco Die Hochstapler (Gli Impostori) si basa sull'analisi del rapporto tra linguaggio e comunicazione. Astenendosi da qualsiasi uso della notazione, sono le regole e strategie sviluppate a partire da poesia, giochi di carte, alfabeti e altre fonti di ispirazione a formare la grammatica del discorso hochstapleriano. L'origine principale di questi concetti è stata fornita dalla scoperta degli scritti dello straordinario musicista e linguista di Chicago Alvin P. Buckley. Pioniere della ricerca scientifica nel campo della teoria delle probabilità quanto musicista versatile nella sua Chicago, Buckley si ritirò dall'attività musicale dopo un epifanico incontro avuto con Stockhausen, ma continuò ad annotare idee per giochi musicali, strategie e strutture da usare per composizioni collettive, oltre a frammenti melodici e brevi aforismi filosofici nei suoi diari.
La grande maggioranza degli appunti che si trovano nei suoi diari (1959-1964) sono incentrati sui modi in cui la comunicazione musicale può potenzialmente venire organizzata. Buckley applica leggi matematiche a configurazioni musicali e ricava regole e strategie da giochi di carte ed alfabeti. Cinquant'anni anni dopo la sua prematura scomparsa a causa di un incidente il 15 giugno 1964, le pionieristiche idee di Buckley tornano in vita nella musica dei Die Hochstapler: quattro voci indipendenti, libere di darsi suggerimenti, fingere, concordare, dissentire o ignorarsi in ogni momento dato del gioco, nel costruire collettivamente una retorica, colma di allusioni e riferimenti, giocosa e sempre mutevole.

Die Hochstapler si sono esibiti in festival e sale da concerti di tutta Europa, come Cable Festival Nantes, Festival Météo Mulhouse, Jazz d´Or Berlin, Umlaut Festival Berlin, Cité de la Musique Paris, Hagenfesten Dala-Floda, ecc. Il loro doppio cd The Braxtornette Project, omaggio non canonico alle musiche e filosofie di Anthony Braxton e Ornette Coleman, inciso in parte con l'aggiunta del quartetto Peeping Tom (Dörner-Badaroux- Grip-Gerbal), è stato pubblicato nel 2013 da Umlaut Records con grandi consensi critici.

WORKSHOP di CAMILLA BATTAGLIA QUARTET ft. DAVID BINNEY
In collaborazione con la scuola di musica Thelonious Monk

Evento di eccezionale interesse per tutti i musicisti curiosi di condividere idee e palco con un quartetto di artisti originali e creativi e con uno degli indiscussi protagonisti del Jazz contemporaneo: il workshop del Camilla Battaglia Quartet feat. David Binney si propone di aprire uno spaccato sulle composizioni e sull'idea di dialogo e espressione che caratterizza la formazione. Non solo un workshop per sassofonisti, ma un laboratorio musicale in cui le esperienze di ogni strumentista potranno convergere in un territorio comune, prima nel pomeriggio a porte chiuse, infine nel concerto dei partecipanti in apertura della consueta Jam!

Il costo del workshop è di 30 euro a partecipante
Per info ed iscrizioni: poweracoustic@spazioaereo.com

Prezzo
Informazioni aggiuntive

Ingresso con tessera ARCI
Contributo responsabile 7 euro

Raggiungi l’evento

esempio: 17/12/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.