21/10/2023 Ora 18:00
Scuola Grande di San Giovanni Evangelista

Musiche delle Confraternite Veneziane tra XVI e XVIII secolo

Concerto conclusivo di una serie di masterclasses organizzate dal Conservatorio di musica Benedetto Marcello

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Concerto conclusivo di una serie di masterclasses organizzate dal Conservatorio di musica Benedetto Marcello finalizzate allo studio e all’esecuzione dell’attività musicale delle Scuole Grandi tra XVI e XVIII secolo. Il repertorio strumentale di “Sonate o canzoni concertate” per vari strumenti e la sua applicazione nei “Salmi concertati per voci e strumenti” sarà il focus del concerto.

  • Quando: sabato 21 ottobre, ore 18:00
  • Organizzato da: Conservatorio di musica Benedetto Marcelli, in collaborazione con Scuola Grande San Giovanni Evangelista
  • Dove: Salone San Giovanni
  • Ingresso: su prenotazione, libero fino ad esaurimento posti

Info e prenotazioni

 

 

Prezzo
Free
Informazioni aggiuntive

La festa” è il titolo del progetto Erasmus Bip organizzato dal dipartimento di musica antica del Conservatorio Venezia e coordinato dal prof. C. Contadin.

Il programma di concerto che eseguiremo il 21 ottobre presso la Sala Grande della Scuola grande di S. Giovanni Evangelista sarà l’ultimo atto di una serie di momenti di studio sia in presenza che da remoto. Prima di arrivare a Venezia per le prove finali, gli studenti hanno partecipato a 4 conferenze online tenute sia da musicologi di fama internazionale come i proff. Jonathan Glixon e Rodolfo Baroncini che dai docenti preparatori del concerto.

Il cuore della proposta mira a valorizzare un momento della vita veneziana che per secoli ha innervato la città sia dal punto di vista spirituale, sociale e musicale. I più grandi musicisti dell’epoca, quali C. Monteverdi, G. Croce, G. Gabrieli, G. Rovetta  venivano incaricati di scrivere e organizzare tutte le musiche in occasione della “Festa annuale” della Scuola che lo coinvolgeva.

Sarà un’occasione utile e preziosa per gli studenti e i docenti provenienti dai conservatori di Brussels, Salisburgo, Vigo e Oporto, per rivivere la quotidianità e la magnificenza della creazione artistica e musicale, nel nostro caso, tra la fine del ‘500 e la prima metà del ‘600 della città lagunare.

E quale occasione migliore per noi poteva essere, se non quella di poter eseguire il concerto finale presso la maestosa sala Grande della Scuola, luogo dove questa musica può aver risuonato per la prima volta quasi 4 secoli fa?

 

___

Progetto e concerto a cura del dipartimento di Musica antica, coordinato e diretto dal Prof. Cristiano Contadin

Raggiungi l’evento

esempio: 14/07/2024
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.