07/04/2018 Ora 17:00
Auditorium 'Lo Squero'

Giovanni Sollima

Ba-Rock cello

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Programma

Johann Sebastian Bach, Suite n. 1 in Sol maggiore per violoncello solo, BWV 1007

Jimi Hendrix Angel, Purple Haze

Giulio de Ruvo, Tre pezzi per violoncello senza basso continuo

Leonard Norman Cohen, Hallelujah

Giovanni Battista degli Antonii, Da Ricercare sopra il Violoncello op. I: ricercata VII

Nirvana, About a Girl

Giovanni Sollima, Fandango after Boccherini

Francesco Corbetta, Caprice de Chaccone

Slayer, Raining Blood

Giuseppe Clemente Dall'Abaco, Dagli 11 capricci per violoncello: capricci n. 1 e 2

Giovanni Sollima, Lamentatio  

In questo viaggio a ritroso nel tempo, Giovanni Sollima si imbarca alla ricerca delle connessioni tra il lontano passato della musica Barocca e la musica Rock, le cui radici profonde affondano in quel mondo remoto. Con esso condivide più aspetti di quanti si possano supporre: comunanza di linguaggio, di prassi esecutiva, di figure artistiche.

In particolare, quella del “composer-performer”, tornata in auge con le nuove correnti della musica contemporanea, ci riporta, in un certo senso, al modo di concepire l’Artista nel XVII secolo e della prima metà del successivo.

"Quello di BaRock cello è un progetto nato alcuni anni fa ma - fin dall’inizio - in continua evoluzione. Ho iniziato a portare in giro un programma per violoncello solo apparentemente assai informale, costituito in buona parte da letteratura dimenticata. Il periodo Barocco presenta uno strumento - il violoncello - ancora in fase di configurazione, sia sul piano del linguaggio, dell'evoluzione tecnica, che su quello della costruzione (misure, forma, ecc); i brani, per lo più Sonate nella forma di Fantasie, Ricercari e Intrattenimenti per strumento solo senza basso, hanno, almeno secondo me, una componente "sperimentale" notevolissima e non dissimile da certi brani della letteratura Rock degli ultimi 30 o 40 anni, nonché un’architettura e struttura armonica semplice, come avviene per la divisione in rapporti di ottave e quinte nel modello rinascimentale di costruzione delle Chiese, ma che è, al tempo stesso, linea di basso sulla quale improvvisare. Ma che cosa c’entra il violoncello del Barocco con la chitarra degli anni ’60? Domenico Galli, nel '600 costruisce un violoncello e compone, per esso, 12 sonate. Lo sviluppo tecnico ed espressivo, oltre che formale, andava di pari passo con quello puramente "liuteristico". Più o meno come accadrà qualche centinaio d'anni dopo con la chitarra di Jimi Hendrix. Per questi motivi il programma BaRock cello presenta forti contrasti sul piano sonoro e temporale. Ma penso ad un respiro alternato e ad una sorta di linea comune o di linee parallele, dove la relazione tra autore-esecutore e strumento è quasi identica, anche a distanza di secoli. Nel programma, che può avere davvero tantissime formule, inserisco anche qualche brano di mia composizione, in cui l'indagine si spinge fino a cercare parentele strette tra strumenti ad arco più antichi o di aree geografiche diverse quali la viola da gamba, il Sarangi, il Rebab e il Lirone."

Prezzo
€€
Informazioni aggiuntive

 

Biglietteria:

Posti numerati

Biglietto intero: €30,00

Biglietto ridotto: €10,00 riservato a studenti fino a 26 anni

Biglietto ridotto Soci “Asolo Musica”: € 20,00

 

Vendita on-line https://www.boxol.it/auditoriumlosquero

Vendita elefonica al numero +39 392 4519244 attivo dal lunedì al giovedì dalle ore 10 alle 13

Info: info@asolomusica.com

 

 

 

Raggiungi l’evento

esempio: 17/12/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.