02/06/2017 Ora 17:00
Teatro La Fenice

Elena Nefedova | Liszt, Chopin e Grieg

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Concerto straordinario per il 71° anniversario della Repubblica

Elena Nefedova interpreta musiche di Liszt, Chopin e Grieg

Da venerdì 26 maggio distribuzione gratuita dei biglietti presso biglietteria Teatro La Fenice

Elena Nefedova, la vincitrice della trentatreesima edizione del Premio Venezia, si esibirà nel concerto straordinario offerto dalla Fondazione Teatro La Fenice alla cittadinanza per celebrare il settantunesimo anniversario della Festa della Repubblica. Venerdì 2 giugno 2017 alle ore 17.00 al Teatro La Fenice, Elena Nefedova eseguirà la Sarabande und Chaconne aus dem Singspiel Almira von Händel S. 181 di Franz Liszt, il Notturno in fa diesis minore op. 48 n. 2 e lo Scherzo n. 2 in si bemolle minore op. 31 di Fryderyk Chopin e a seguire, dopo l’intervallo, la Sonata per pianoforte in mi minore op. 7 di Edvard Grieg, il Sonetto 104 del Petrarca da Années de peÌ€lerinage. DeuxieÌ€me année: Italie S. 161 di Liszt e infine, dello stesso autore, la Paraphrase de concert sur Rigoletto S. 434.

L’evento – giunto alla sua dodicesima edizione – è organizzato in collaborazione con la Prefettura di Venezia, la Regione del Veneto, il Comune di Venezia, la Città metropolitana di Venezia, l’Esercito italiano e la Marina militare. Fin dalla sua prima edizione, il concerto ha presentato al pubblico il giovane vincitore del concorso pianistico nazionale Premio Venezia, uno dei più importanti e qualificati appuntamenti del panorama musicale italiano, organizzato in collaborazione con la Fondazione Amici della Fenice.

Gli inviti per il concerto (biglietti gratuiti numerati) saranno in distribuzione, due a persona, da venerdì 26 maggio nella biglietteria del Teatro La Fenice tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00, fino a esaurimento dei posti disponibili.

ELENA NEFEDOVA

Nata a Mosca nel 1990, intraprende lo studio del pianoforte all’età di cinque anni, inizialmente alla Scuola di musica Gnessin e successivamente alla Scuola centrale di musica con Kira Shashkina. Nel 2006 inizia regolarmente gli studi al Conservatorio ÄŒajkovskij di Mosca con Vera Gornostaeva, ultima allieva del leggendario pianista e didatta Heinrich Neuhaus. Trasferitasi a Roma nel 2011, continua a studiare nel Conservatorio di musica Santa Cecilia, dove si diploma nel 2015. Dal 2011 si perfeziona sotto la guida di Ivan Donchev. Per meriti artistici dal 2003 le viene assegnata la borsa di studio della New Names Foundation e dal 2008 della Mstislav Rostropovič Foundation, oltre a una borsa di studio rilasciata dal Presidente della Federazione Russa. Svolge intensa attività concertistica, invitata in importanti sale e presso primarie istituzioni in Grecia, Francia, Russia, Germania, Portogallo, Italia, Sud Africa.

È stata solista di importanti orchestre tra cui Russian National, Moscow Chamber Orchestra, Novosibirsk Philaharmonic e altre ancora. All’attività concertistica, dal 2012 affianca con passione quella didattica. Collabora in qualità di docente di pianoforte principale con l’Accademia Musicale Praeneste di Roma. Partecipa regolarmente alle masterclass internazionali di perfezionamento in qualità di assistente al pianoforte. Ha collaborato con Elizabeth Norberg-Schulz (canto lirico), Andrea Oliva (flauto), Marco Pierobon e Ermanno Ottaviani (tromba).

È vincitrice di numerosi concorsi pianistici tra cui lo Skrjabin di Parigi, Magic di Burgas (Bulgaria), Rachmaninov Clavier Wettbewerb di Darmstatd, Vera Lotar-Shevchenko di Novosibirsk, Aldo Ciccolini (e Premio Speciale Liszt) di Roma, concorso pianistico internazionale Guido Alberto Fano (premio speciale Earl Wild), Città di Osimo, il concorso internazionale Premio Accademia 2013, il quinto concorso pianistico internazionale Andrea Baldi e la New Names Competition in duo con il violinista Yuri Revich. Nel 2016 ha riscosso un grande successo nei concorsi riservati ai diplomati eccellenti dei conservatori italiani. A maggio è stata la prima donna a vincere il concorso pianistico nazionale Premio Lamberto Brunelli. Nell’ottobre dello stesso anno vince la trentatreesima edizione del concorso nazionale pianistico Premio Venezia.

 

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 29/09/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.