20/09/2019 Ora 20:45
Basilica dei Santi Giovanni e Paolo

Duecento voci per i duecento anni dell'ospedale civile di Venezia

concerto spettacolo

big_vocal_orchestra

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Duecento voci per i duecento anni dell'ospedale civile: concerto spettacolo a Venezia

Sarà la formazione più rappresentativa (e numerosa) del territorio a celebrare in musica i 200 anni dell'Ospedale Civile di Venezia. Venerdi 20 settembre alle ore 20.45 la Basilica dei Ss. Giovanni e Paolo ospiterà all'interno dei suoi spazi eccezionali un concerto altrettanto eccezionale. L'imponenza dell'orchestra vocale più numerosa d'Italia, il coro che rappresenta il ponte musicale tra centro storico e terraferma veneziana, la Big Vocal Orchestra, si esibirà insieme all'altra formazione diretta dall'eclettico artista muranese Marco Toso Borella, i giovani ed energici Vocal Skyline per uno spettacolo che segnerà la storia della città in omaggio ad uno dei luoghi simbolo della vitalità di Venezia: l'Ospedale Civile, l'ospedale più bello del mondo.

Lo spettacolo che verrà messo in scena avrà un molteplice impatto: vocale, prima di tutto, ma anche visivo (i due cori usano molto le mani e le coreografie per accompagnare i brani), ed emotivo. Musica, voci, allestimento luci, parole scritte ad hoc dalla penna di Cristina Pustetto, regista e coordinatrice dell'attività dei due cori: ogni elemento scenico andrà ad aggiungersi alla performance corale per creare un impatto emotivo travolgente per il pubblico, che si prevede numeroso.

Originale anche la scelta del repertorio, molto distante da quello tradizionale della polifonia classica, ma ormai anche molto lontano dalla formazione gospel. "Non è possibile definirci coro gospel - aggiunge Toso - siamo un coro unico in tutti i sensi non solo nel numero. Offriamo allo spettatore un'inaspettata selezione di brani, con arrangiamenti originali, dal pop al rock, ai musical, agli spiritual, fino alle colonne sonore di film. Ci piace proporre uno spettacolo capace di raggiungere emotivamente ogni singolo spettatore attraverso ogni senso. Per me l'arte è proprio questo: contaminazione  dello spirito attraverso i sensi che diventano i canali di comunicazione dell'anima. Quando penso alla musica io vedo colori. Così come quando dipingo: io dipingo musica".

 

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 08/04/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.