Dal 20/05/2023 al 13/06/2023
Spazio San Vidal

Sguardi Attraverso - Joyfull

sguardi-attraverso

Descrizione

SGUARDI ATTRAVERSO
Mostra personale di Paola Caenazzo

sala inferiore

JOYFULL
Mostra collettiva

sala superiore
Adriana Baccin, Rosanna Basilio, Ornella Castagna, Silvia Cusumano, Corrado De Ceglia, Teresa De Poli , Stefano Jacobi, Donatella Modolo, Elena Netsayef, Francesca Paltera,  Ugo Salvador Saù, Giancarlo Scarsi

20.05 > 13.06.2023 - Inaugurazione sabato 20 maggio ore 18.00

Sabato 20 maggio alle ore 18.00 allo Spazio SV - Centro espositivo San Vidal inaugureranno due mostre che rimarranno visibili al pubblico fino al 13 giugno 2023.
Al piano inferiore protagonista sarà la mostra personale di Paola Caenazzo intitolata “Sguardi attraverso”, mentre al piano superiore ospite sarà la collettiva “Joyfull”.

Paola Caenazzo, veneziana d’origine, nata a Perugia, vissuta poi tra Treviso, Padova e Firenze, nel 1979 approda in Grecia dove, per cinque anni, mette in pratica la sua passione per la pittura, sperimentandosi e imparando dal maestro greco Giorgos Rorris, dal quale assorbe l’impostazione prospettica, la poesia silente della raffigurazione degli interni, l’espressività della stesura e dell’accostamento dei colori.
Nelle opere presenti in questa mostra si ritrova come fil rouge un concetto caro all’autrice, che ha colto solo successivamente alla realizzazione dei dipinti, prendendo atto di quella consapevolezza interiore platonica di un vedere che è dominato quindi dal concetto dell’attraversamento.
Uno sguardo che è uno scambio continuo, di riflessi e colori, mai netti e mai puri anche grazie alle possibilità tecniche che concede l’utilizzo della pittura ad olio, al fine di rappresentare con sincerità una realtà che è il risultato dell’incontro reciproco col mondo esterno, restituito su tela con tutta la ricchezza acquisita ed interiorizzata dalla pittrice.

Le opere presentate invece nella mostra collettiva “Joyfull” vogliono essere, attraverso forme e sensazioni, un incentivo a catturare lo spettatore e invogliarlo a sorridere e contemplare la bellezza del mondo che ci circonda, poiché il tema della gioia non è solo un soggetto per l’arte contemporanea, ma anche e soprattutto una necessità per la nostra vita quotidiana.
Anche se i timori, le angosce o le speranze vane di un mondo migliore possibile sono il grande tema che ci sentiamo gravare sulle spalle, l’arte può aiutare a far rimarginare le ferite, squarciarle, presentandocele nella loro gravità anche quando non le vorremmo vedere perché disturbanti e terribilmente vere.
Ma la forza dell’arte sta proprio nella ricerca di dolore e di sollievo, di malessere e godimento, di buio e di luce.

 

Prezzo
Gratuito

Raggiungi l’evento

esempio: 14/07/2024
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...
Ora Chiuso

Orari e date

Lun
Chiuso
Mar
10:30-12:30 |16:00-19:00
Mer
10:30-12:30 |16:00-19:00
Gio
10:30-12:30 |16:00-19:00
Ven
10:30-12:30 |16:00-19:00
Sab
10:30-12:30 |16:00-19:00
Dom
10:30-12:30 |16:00-19:00

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.