Dal 08/02/2020 al 29/02/2020
Magazzino Gallery | Palazzo Contarini Polignac

Nuovi Totem e altri Innesti

di Maruzza

maruzza_totem

Descrizione

Nuovi Totem e altri Innesti di Maruzza, a cura di Floriana Donati e con la partecipazione di Carlo Presotto
al Magazzino Gallery di Palazzo Contarini Poliganc
Dorsoduro 878
30123 Venezia

L'esibizione sarà poi visitabile fino al 29 febbraio dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 19.30 e sabato e domenica dalle 11.30 alle 19.30.

La mostra Nuovi totem e altri Innesti ripercorre, in forma di installazione site specific, le tappe salienti della ricerca di Maruzza, artista veneziana, ispirata al bisogno di ricomporre l’unità di una Natura intesa come metafora dello spazio esistenziale, indissolubile tra esterno e interno, una sorta di nastro di Möbius.
Con installazioni floreali, Vasi, Totem, Nature Umane e Fotografie in bianco e nero restituisce un’idea di Natura, in cui l’archetipo ci fornisce una rinnovata consapevolezza dell’esistente, rivelando che l’azione umana non opera in opposizione o a tutela della natura, ma all’interno di essa.
Allestita dal 8 al 29 febbraio 2020 nel Magazzino Gallery di Palazzo Contarini Polignac a Venezia, la mostra segna l’avvio del progetto culturale TERRACIELO-Vivere l’Antropocene, finalizzato a stimolare una riflessione sul rapporto tra Arte e Natura e oggetto di una serie di specifiche mostre itineranti in forma di work in progress in differenti città in Italia e in Europa, viaggio che si snoda con l’apporto di artisti contemporanei protagonisti ciascuno di un linguaggio, via via fino all’esposizione finale di sintesi, collettiva dell’esperienza raccolta.
L’Antropocene è la ipotetica attuale era geologica, portata alla ribalta della comunità scientifica dal Nobel per la chimica Paul Crutzen nel 2000, che segnerebbe la fine dell’Olocene e dei 12.000 anni di equilibrio climatico di cui ha goduto il pianeta dopo l’ultima era glaciale, in cui la specie umana proprio per aver concepito il rapporto Natura Cultura in termini di opposizione, ergendosi al di sopra (antropocentrismo) delle forme di vita che popolano questo pianeta sarebbe divenuta agente geologico, ovvero il principale fattore di trasformazione e corruzione delle condizioni ambientali terrestri, al punto da modificare la struttura della Terra alterando i cicli ecologici di tutte le specie naturali e mettendone in discussione esistenza ed evoluzione.

Prezzo
A pagamento

Raggiungi l’evento

esempio: 03/06/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...
Ora Chiuso

Orari e date

Lun
15:30-19:30
Mar
15:30-19:30
Mer
15:30-19:30
Gio
15:30-19:30
Ven
15:30-19:30
Sab
11:30-19:30
Dom
11:30-19:30

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.