Dal 15/02/2020 al 14/06/2020
Peggy Guggenheim Collection

Migrating Objects

Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe

migrating_objects

Descrizione

Migrating Objects
Arte dall’Africa, dall'Oceania e dalle Americhe nella Collezione Peggy Guggenheim
15 febbraio – 14 giugno 2020

Peggy Guggenheim è celebrata per la sua collezione d’avanguardia d’arte moderna europea e americana. Migrating Objects pone l’attenzione su un episodio meno conosciuto ma significativo delle sue peregrinazioni, quando negli anni ’50 e ’60 inizia a guardare all’arte dell’Africa, dell’Oceania e delle culture indigene delle Americhe, di cui acquista degli esemplari. La mostra presenta questi oggetti in gruppi che privilegiano i contesti originari o, in alternativa, in dialogo con le opere europee in collezione. L’approccio della collezionista viene contestualizzato entro la tradizione ben più ampia e problematica che privilegia l’affiancare opere d’arte moderna occidentale e quelle non occidentali sulla base di affinità formali e concettuali. La scelta di impiegare queste due metodologie contrastanti permette di prendere in considerazione come le opere, i cui significati e scopi originari sono spesso fraintesi, siano collocate negli studi, nelle gallerie, nei musei e nelle case, con finalità spesso contradditorie. Tracciare le traiettorie di questi oggetti è un atto rivelatorio degli intrecci formatisi tra colonizzazioni, annessioni, migrazioni e reinterpretazioni unitamente alla storia degli individui, noti o non riconosciuti.

Prezzo
A pagamento

Raggiungi l’evento

esempio: 28/03/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...
Ora Aperto

Orari e date

Lun
10:00-18:00
Mar
Chiuso
Mer
10:00-18:00
Gio
10:00-18:00
Ven
10:00-18:00
Sab
10:00-18:00
Dom
10:00-18:00

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.