Dal 29/01/2020 al 04/04/2020
CFZ - Ca' Foscari Zattere

Illusion

niente è come sembra

illusion_cafoscari

Descrizione

Metamorfosi, magia, illusione: niente è come sembra - Mostra ILLUSION
Tesa 2 CFZ - Cultural Flow Zone, Zattere al Pontelungo, Dorsoduro 1392, Venezia
Viaggio attraverso uno dei testi più intriganti e appassionanti della nostra storia letteraria, “Le Metamorfosi” di Apuleio. A cura di Martina Venuti, docente presso l'Università Ca' Foscari Venezia.

Entrata libera su prenotazione. Per informazioni: venice.sciencegallery.com/illusion

Dal 29 Gennaio 2020 al 04 Aprile 2020

VENEZIA

LUOGO: Science Gallery Venice

INDIRIZZO: Ca’ Foscari Zattere, Dorsoduro 1392

CURATORI: Michael John Gorman, Richard Wiseman

ENTI PROMOTORI:

Università Ca’ Foscari Venezia
SITO UFFICIALE: http://venice.sciencegallery.com


“Offriamo a studenti e visitatori un’esperienza sorprendente e coinvolgente per avvicinarsi a concetti complessi, in un mondo in cui molti tendono a semplificare troppo”. Così Michele Bugliesi, rettore dell’Università Ca’ Foscari Venezia, ha presentato l’obiettivo di Science Gallery Venice aprendo la sua prima ‘stagione’ ILLUSION: NIENTE È COME SEMBRA.

Le mostre di Science Gallery sono un modo per far percepire quanto la scienza sia uno strumento potente a disposizione della società in cui viviamo – ha aggiunto il rettore – inoltre, il dialogo tra ricercatori e artisti attiva pensiero laterale e serendipità. Questa è una mostra che va vissuta e questa è anche la cifra e il senso di Science Gallery, ovvero sorprendere con una interpretazione della scienza non convenzionale”.

In mostra fino al 4 aprile nelle tese di Ca’ Foscari Zattere (Dorsoduro 1392, orario 10-18 dal lunedì al sabato con ingresso gratuito) ci sono 19 opere interattive create da artisti provenienti da 7 Paesi del mondo. Installazioni che offrono uno sguardo all’interno della mente umana attraverso l’esplorazione delle motivazioni e dei meccanismi dell’inganno sensoriale.
Questa mostra, curata da Michael John Gorman (fondatore di Science Gallery Dublin) e Richard Wiseman, unisce magia e psicologia, illusioni ottiche e ragionamento scientifico, confusione e chiarezza. Indaga come la percezione sostiene il nostro modo di vedere, sentire, pensare e capire il mondo. Mostra come ciò che percepiamo sia molto spesso radicalmente diverso dalla realtà che osserviamo con gli occhi.

La mostra sarà accompagnata da un programma di 16 eventi collaterali, con attività per studenti, famiglie, proiezioni, incontri (programma su venice.sciencegallery.com).

All’evento inaugurale hanno preso parte anche Andrea Bandelli, direttore esecutivo di Science Gallery International, e il nuovo direttore di Science Gallery Venice, Neal Hartman. Nato a Washington, Hartman ha lavorato per 18 anni al CERN di Ginevra, il più grande laboratorio di fisica del mondo, ed è co-fondatore di CineGlobe, il festival internazionale di cinema scientifico.

“Mi sono innamorato di Venezia la prima volta che vi ho messo piede 15 anni fa e sono un supporter di Science Gallery da quando è stata fondata a Dublino – ha affermato Hartman presentandosi al pubblico veneziano – lì è nata l’ispirazione che mi ha portato per anni a dedicarmi alla divulgazione della scienza attraverso l’arte. Per molti aspetti per me è un sogno che diventa realtà”.

“La scienza non è soluzione a tutte le sfide globali - ha aggiunto - ma nessuna soluzione può prescindere dalla scienza. Lo sviluppo tecnologico che ha reso le nostre vite più sicure, sane e interconnesse ha anche creato dei pericoli. Gestire le tecnologie nel modo migliore sarà cruciale. La Serenissima è esistita per un millennio, ma oggi non abbiamo molto tempo a disposizione per rendere il mondo più sostenibile e vivibile. Science Gallery Venice sarà un ponte tra ricercatori e città. Un luogo per giovanissimi ma non solo. I temi saranno sostenibilità accessibilità ed inclusione, unendo ricerca di punta con ispirazione artistica. Perché Science Gallery Venice? Il nostro mondo ha bisogno non solo di imparare ma anche di trovare ispirazione. Le nostre città devono essere coinvolte nella sfida e i giovani hanno bisogno di trovare ispirazione”.

Science Gallery Venice è un’iniziativa promossa dall’Università Ca’ Foscari Venezia in collaborazione con il Distretto Veneziano della Ricerca e dell’Innovazione e fa parte della rete globale di 8 spazi espositivi in cui scienza e tecnologia dialogano con arte e design, ispirando nuovi modi di pensare e generando innovazione. L’ateneo conta di avviare entro l’estate 2020 la ristrutturazione fabbricato 4 dell’area di San Basilio, che sarà pronto nel giro di 15 mesi per ospitare le prossime stagioni della gallery. 

Le “illusioni” collaterali

“ILLUSION: NIENTE È COME SEMBRA” sarà accompagnata da un coinvolgente programma di iniziative collaterali, ideate in collaborazione con “Young Voices”, gruppo di studenti di Ca’ Foscari e dell’Accademia di Belle Arti di Venezia.
Al Teatro Santa Marta e all’Auditorium Santa Margherita andranno in scena le “Illusioni notturne”, con uno spettacolo speciale che sarà annunciato durante la mostra e una serie di 4 proiezioni cinematografiche:

Cinema muto: illusioni e fantasmagorie (12 febbraio, Teatro ore 20.45)
Jay Weissberg, direttore del Festival del Cinema Muto di Pordenone in conversazione con Carlo Montanaro (Fabbrica del Vedere). Accompagnamento musicale del M.o Giacomo Franzoso. In collaborazione con il convegno internazionale “Reframing Film Festivals. Histories, Cultures, Economies” a cura di Marco Dalla Gassa e Federico Zecca.

Le illusioni nei film di Miyazaki musicate dal vivo dal Quartetto Ghibli (21 febbraio, Teatro ore 20)
Con introduzione di Toshio Miyake, professore di Antropologia Culturale, Etnologia, Etnolinguistica all’Università Ca' Foscari Venezia.  

Illusioni in Bestiario d’Amore (26 febbraio, Auditorium ore 20)
Incontro/concerto e proiezione di La bella e la bestia di Jean Cocteau, Francia 1946.

The Prestige (18 marzo, Teatro ore 20)
Proiezione del film di Christopher Nolan (USA, Gran Bretagna 2006) con introduzione di Marco Dalla Gassa, docente di Cinema all’Università Ca' Foscari Venezia.

Inoltre, ci saranno incontri, eventi e spettacoli in varie sedi, cominciando il 13 febbraio alle 19 al Fondaco dei Tedeschi con Neuromagia, conferenza-spettacolo di magia ed educazione al denaro a cura di Max Bustreo e Edoardo Ares.
Sei i workshop per famiglie che si svolgeranno sempre nella sede della mostra alle ore 16:

ILLUSION SUL NIILO - Una parola tante parole (1 febbraio)   UTOPIE DA INDOSSARE - Laboratorio di costumi (15 febbraio) INFINITE LINEE PARALLELE - giocando con forme e figure (29 febbraio) CHI HA PAURA DELLA SUA OMBRA? - il teatro delle ombre (14 marzo) NON E' MUSICA! - I suoni delle cose (28 marzo) A TUTTA MAGIA – Film a tema e giochi di magia (4 aprile)

Prezzo
Gratuito

Raggiungi l’evento

esempio: 13/07/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...
Ora Chiuso

Orari e date

Lun
10:00-18:00
Mar
10:00-18:00
Mer
10:00-18:00
Gio
10:00-18:00
Ven
10:00-18:00
Sab
10:00-18:00
Dom
Chiuso

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.