Dal 01/07/2022 al 17/07/2022
Galleria: Sezione Officine Forte Marghera

Altre Metà Del Cielo

Collettiva di Arte Moderna

altre-meta-cielo

Descrizione

Questa Collettiva di Arte Moderna, “Altre Metà Del Cielo”, viene da lontano. Il mio amore per l’Arte, nel tempo, si è concretizzato  anche nell’organizzazione di mostre, usufruendo dello spazio  comune alle Officine Forte Marghera di Mestre.

Nel 2019 la personale di Fabrizio Vatta, nel 2020 la collettiva “L’arte non cambia il mondo ma lo rende migliore”, con Rosie Cesare, Franco Cimitan, Mario Furlan, Antonio Giancaterino, Marija Markovic, Ina Mirzac, Paolo Pavan, Andrea Tagliapietra, Fabrizio Vatta, Luigi Voltolina.  Nel 2021, complice l’epidemia di Covid-19, ho rinunciato a un progetto che avevo in mente da tempo, cioè curare una mostra al femminile. Quest’anno, perdurando il Covid, ero indeciso sul da farsi, ma poi il fatto che  la 59a Biennale di Venezia sarebbe stata curata da una donna, Cecilia Alemani, e che il tema – “Il latte dei sogni/The milk of dreams” -  le fosse stata ispirato da un’artista, Leonora Carrington, l’ho considerata sia una piacevole coincidenza, che un segnale foriero  di fantastici  sviluppi in senso artistico. Tra l’altro, gli spunti e  le aree tematiche declinate da Cecilia Alemani offrivano ampio spazio  interpretativo  alle artiste che avessero voluto trarne spunto.  Quindi, ho deciso di cimentarmi ancora una volta, e nel momento in cui si è programmato il calendario delle attività  per il 2022 alle Officine, ho scelto il  periodo per l’esposizione, dall’1 al 17 luglio.
Poi ho  contattato le artiste che avevo in mente, invitandole a partecipare a questa nuova avventura:  la risposta immediata ed entusiasta  da parte loro mi ha caricato molto, in vista del lavoro che sarebbe seguito.
Cristiana Battistella, Rosie Cesare, Giuliana Cobalchini, Lara Monica Costa, Elena De Rocco, Elisabetta Duminuco, Elisabetta Franceschini, Marija Markovic, Ina Mirzac, Paola Volpato, sono  le donne, le artiste  che presenteranno le loro opere. Dieci modi diversi di vedere, fare, pensare l’Arte; dieci universi creativi che inventeranno un percorso unico ma diverso nelle singole peculiarità artistico-culturali, in quella visione al femminile che non mancherà di evocare suggestioni, far pensare ed emozionare i visitatori.
La famosa frase di Mao Tse Tung nel 1968 che si riferiva alle donne come l’altra metà del cielo, deriva da un antico proverbio cinese, le donne sorreggono metà del cielo, ripreso da Mao per valorizzare il ruolo delle donne nella società come una risorsa che completa e migliora l’umanità. Il titolo che ho voluto dare alla  collettiva è declinato al plurale appunto perché  le donne, tutte,  sorreggono la metà del cielo, quindi sono loro, in sintesi,  con le differenze che vanno  dalle storie personali  alle  diverse culture e  provenienze geografiche,  le vere, uniche,  altre metà del cielo.
Il manifesto della mostra è un chiaro riferimento, e omaggio, a Leonora Carrington (nel riquadro in bianco e nero), mentre lo sfondo, un’immagine della Via Lattea/The Milky Way, è attinente sia al titolo della Biennale che a quello della Collettiva.
Da venerdì 1 a domenica  17 luglio 2022 presso le Officine Forte Marghera-Padiglione Palmanova, Via Forte Marghera 30, Venezia Mestre.

Apertura dal martedì al venerdì dalle 18 alle 22:00; sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 18 alle 22:00. Lunedì chiuso. Inaugurazione venerdì 1 luglio alle ore 19:00.

Prezzo
Gratuito

Raggiungi l’evento

esempio: 01/07/2022
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...
Ora Chiuso

Orari e date

Lun
Chiuso
Mar
18:00-22:00
Mer
18:00-22:00
Gio
18:00-22:00
Ven
18:00-22:00
Sab
10:00-12:00 |18:00-22:00
Dom
10:00-12:00 |18:00-22:00

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.