Dal 22/06/2016 al 31/08/2019

Oratorio dei Crociferi

i teleri di Palma il Giovane

Descrizione

Oratorio dei Crociferi - un tesoro nascosto a Venezia

L’Oratorio dei Crociferi è un piccolo museo in campo dei Gesuiti a Cannaregio.

Fondato nel XIII secolo, insieme all'ospedale retto dai padri Crociferi, per volontà del doge Raniero Zen, presenta una semplice facciata gotica.

Nel corso del XVI secolo venne completamente rinnovato per opera di un altro doge, Pasquale Cicogna, che commissionò anche il magnifico ciclo di teleri realizzato da Jacopo Palma il Giovane.

Al suo interno si può ammirare il ciclo pittorico che può considerarsi un unicum nella decorazione di un ospizio e più in generale un raro esempio di complesso decorativo cinquecentesco legato al nome di un solo artista conservato a Venezia.

L'oratorio dei Crociferi presenta tre tipologie di dipinto:

  • dipinti che celebrano storia dei Crociferi e del loro ospedale a Venezia
  • dipinti legati alla funzione dell'Oratorio dei Crociferi
  • dipinti che ritraggono gli uomini e le donne ospitati nell'antico ospizio

 

Prezzo
A pagamento
Informazioni aggiuntive

Prezzi:
​Biglietto unico di 3 € a persona
Gratuito: residenti del Comune di Venezia e Bambini fino a 12 anni.

Biglietti cumulativi ​per visitare Scala Contarini del Bovolo e l'Oratorio dei Crociferi

​Cumulativo intero: 9 €
Cumulativo ridotto: 8 € per studenti fino a 26 anni, over 65 anni e Soci FAI - Fondo Ambiente Italiano​

Raggiungi l’evento

esempio: 24/06/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Orari e date

Ora Chiuso
Lun
Chiuso
Mar
Chiuso
Mer
Chiuso
Gio
Chiuso
Ven
10:00-13:00|14:00-17:00
Sab
10:00-13:00|14:00-17:00
Dom
Chiuso
Chiuso nei seguenti giorni
21 Giugno 2016

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.