01/04/2016 Ora 21:00
Teatro Toniolo

Masters of dance

Io sono Danza

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

CLASSICAL SYMPHONY
coreografia di Yuri Possokhov
musiche Sergei Prokofiev, Symphony No.1 in D major, Opus 25 “Classical”
PETITE MORT
coreografia Jirí Kylián
musica Wolfgang Amadeus Mozart
ROOSTER
coreografia Christopher Bruce
musica Rolling Stones

Classical Symphony, un lavoro magistrale, tra i più significativi degli ultimi cinquanta anni, comincia con un assolo maschile che prosegue con un doppio tour sulla prima nota di Prokofiev. Il resto del balletto segue la partitura con impressionanti e particolari combinazioni derivate dal movimenti del balletto classico ma riuscendo allo stesso tempo a creare una modernità non legata alla sola tradizione dei passi classici. È danzato in corti tutu per le donne e tuniche per gli uomini.

Il termine francese “la petite mort” tradotto in “la piccola morte” sottolinea il momento culmine di un incontro appassionato. La pièce è stata coreografata in origine da Jirí Kylián, di nazionalità ceca, per il Festival di Salisburgo del 1991 in occasione del secondo centenario della morte di Mozart. Petite Mort è uno dei capolavori di Kylián, un avvincente e sensuale balletto creato su due dei più bei concerti mozartiani. Tutti i corpi dei danzatori, sei uomini e sei donne in neri costumi barocchi modellati sui loro corpi, diventano sculture viventi da cui traspare l’attitudine drammatica.

Christopher Bruce ha creato Rooster, basandosi su otto celebri canzoni dei Rolling Stones. Il suo omaggio a Mick Jagger e The Rolling Stones include pezzi come Not Fade Away, Sympathy for the Devil e Little Red Rooster. Bruce, chiamato anche “il Nureyev del balletto contemporaneo” dal Daily Telegraph, è stato nominato Coreografo Associato dallo Houston Ballet nel 1989. Questa importante compagnia è stata la sua casa artistica in America fin da allora.

Per 57 anni, il Tulsa Ballet ha arricchito il paesaggio culturale degli Stati Uniti d’America, e dello stato dell’Oklahoma, presentando spettacoli di balletto di alta qualità. Ogni anno, circa 40.000 spettatori attendono i sei programmi che fanno parte della stagione di danza di questa compagnia. Sotto la guida di Marcello Angelini suo direttore artistico da 19 anni, il Tulsa Ballet ha raggiunto una notevole fama nazionale ed internazionale, ed è celebrata per l’equilibrio del suo repertorio che spazia dai grandi classici a lavori innovativi nel campo della danza contemporanea. In repertorio la compagnia ha lavori di Kylián, Forsythe, Duato, Balanchine, Tharp, Elo, Robbins, Wheeldon, Cranko, Hynd, McGregor, Hans van Manen, Kudelka, Taylor e MacMillan. Tra i festival in cui Tulsa Ballet è stato invitato ricordiamo: Sintra Festival a Lisbona in Portogallo, Belgrade Dance Festival in Serbia, Croatian National Theater a Zagabria, Croazia, International Ballet Expo a Seoul, Corea del Sud e varie performance al Joyce Theater a New York e The Kennedy Center a Washington DC. 

 

Informazioni aggiuntive

BIGLIETTI DANZA
PREZZI
intero € 26 - ridotto € 22
LastMinute Under 30 € 10.00

Raggiungi l’evento

esempio: 20/07/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.