23/03/2016 Ora 21:00
Teatro Toniolo

La Regina Dada

Rassegna Cultnet

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Uno spettacolo surreale, intessuto di musica, in cui esplorare i territori della creatività, sfuggendo al senso comune e alle rigide convenzioni umane, al di fuori della spirale del tempo.

Stefano Bollani e Valentina Cenni sono gli autori di questo inedito attraversamento dell’universo dada: una regina di fiaba si inoltra nel bosco delle avanguardie, su un panorama sonoro inedito, con le musiche dello stesso Bollani e la grazia e la fisicità dell’attrice. La regina Dada (Valentina Cenni) inizia lo spettacolo spazzolandosi i denti con un futuristico luminoso spazzolino. I protagonisti, sull’onda di una storia fantastica liberamente ispirata al movimento nato nel 1916, regalano così una serata all’insegna dei colpi di scena, sottolineando quanto la nostra quotidianità traboccante di “azioni liberamente condizionate” possa diventare fonte di paranoiche paure, di furiose fobie, di esigenze indotte e sterili. 

scritto e interpretato da Stefano Bollani e Valentina Cenni
musiche Stefano Bollani
regia del suono Roberto Lioli
light design Luigi Biondi
scenografie Andrea Stanisci
costumi Sandra Cardini
grazie a Massimilano Sturiale
Francesco Canavese/Tempo Reale
Produzione Stefano Bollani, Pierfrancesco Pisani in collaborazione con Infinito srl

 

Informazioni aggiuntive

Organizzato in collaborazione con Veneto Jazz

Biglietti:
Platea 30€ + diritti di prevendita
Galleria 25€ + diritti di prevendita
Riduzioni:
Platea 25€ + diritti di prevendita
Galleria 20€ + diritti di prevendita

Raggiungi l’evento

esempio: 13/11/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.