01/03/2016 Ora 21:30
Spazio Aereo

J.C.SATÀN | MESSA

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

J.C.SATÀN: turbolenza Garage soprannaturale, amplificatori saturi di saette pronte a scaricarsi a terra in un tranquillo martedì di inizio marzo.
La band, giunta al suo quarto album, è una produzione indipendente che si muove lungo le correnti che soffiano dalla Francia all'Italia. Il loro live è una esplosione elettrica di energia nera: riff blues pesanti, carichi di fischi e ronzii che ascendono su ritmiche sfacciate, squarciate da una voce che intona melodie psych-pop.
In apertura, MESSA: dark'n'roll oscuro e apocalittico, monolitico e incessante ribollire di influenze punk, metal, black e progressive.

Evento promosso in collaborazione con IndieMood e Deesa Joe

J.C.SATÀN

Il progetto nasce nel 2010 dall’incontro tra il bordolese Arthur e la booker torinese Paula. Canzoni scritte senza alcuna particolare intenzione, che mischiano un mordente sound garage ad un animo pop e che verranno stampate nel Satan EP.
Il primo e il secondo album, Sick of Love e Hell Death Samba segnano l’inizio della collaborazione con l’americana Slovenly Records. ma è il terzo disco, Faraway Land (2012), uscito per l’etichetta franco/belga Teenage Menopause Records, a portare la band all’attenzione della stampa e della critica, tanto da venir proclamata come una delle formazioni più influenti nel panorama rock francese dalla rivista Technikart.
I J.C.Satàn portano il loro sound unico ed esplosivo in molti importanti festivals continentali (Transmusicales, Eurockeennes, Rock en Seine, le Guess Who?), lunghi tour per l’Europa (supportando anche il tour di Ty Segall nell’autunno 2014) e perfino un tour negli USA.
Il nuovo album, intitolato semplicemente J.C. Satàn, registrato già nel 2014, segna un ulteriore crescita nella scrittura e nelle sonorità, come se gli Swans stessero suonando i brani dei Pixies sotto massicce dosi di lsd.

MESSA

Il progetto MESSA inizia alle prime luci del 2014 quando Mark Sade (the Sade, Sultan Bathery) e Sara (Restos Humanos) incominciano a svilupparne il concetto e a scriverne le canzoni. Successivamente Rocco (Nox Interitus) e Alberto (Incolti, Douge) si uniscono al gruppo e da quel momento il progetto comincia a prendere forma: le personalità e il background musicale dei vari membri si fondono in un calderone apocalittico in cui cuociono influenze oscure, capaci di tenere insieme una voce ipnotica ai i riff più duri dei Sabbath.

 

Informazioni aggiuntive

Comunicazione riservata soci ARCI

Biglietto: 5 €

Raggiungi l’evento

esempio: 24/06/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.