25 Apr 2017 Hour 10:00
Oratorio dei Crociferi
Scala Contarini del Bovolo

I gioielli nascosti di Venezia

Tour guidato esclusivo

scala_contarini_del_bovolo

Save the date

Enter your e-mail address in order to be notified before the event.

Description

Per il 25 Aprile, Festa della Liberazione e di San Marco (vedi la storia del Bocolo), Fondazione Venezia Servizi organizza un tour esclusivo alla scoperta dei Gioielli Nascosti della città di Venezia, patrimonio IRE (Istituto di Ricovero ed Educazione), che comprende siti sconosciuti ai più e raramente aperti al pubblico. Un autentico tesoro d’arte, di storia e di architettura che attende solo di essere scoperto.
L’occasione rappresenta una vera e propria opportunità per trascorrere una giornata insolita e assaporare l’autenticità di Venezia attraverso i luoghi meno frequentati dai percorsi turistici e non di meno suggestivi ed altresì carichi di storia ed avvenimenti delle più conosciute Piazza San Marco e Rialto. 
Si potrà pertanto visitare i tre siti monumentali gestiti dalla Fondazione accompagnati da guide altamente formate:

  • Il Complesso dell’Ospedaletto. Antico ospedale del ‘500 nato a seguito della guerra della Repubblica veneziana contro le grandi potenze europee della Lega di Cambrai; arricchito nel tempo dalla chiesa Barocca del Longhena, realizzata sull’originaria chiesa progettata da Andrea Palladio, e dalla settecentesca Sala della Musica interamente affrescata da Jacopo Guarana e Agostino Mengozzi Colonna nella quale le ragazze orfane della struttura venivano insegnate al “belcanto”
  • Oratorio dei Crociferi. (vedi la nostra scheda) Cappella di un ospizio duecentesco nato per la volontà dei padri Crociferi, un ordine religioso, dedito all’assistenzialità e all’ospitalità dei pellegrini che si dirigevano in Terrasanta in epoca di crociate. Tutte le pareti dell’Oratorio sono interamente ricoperte dai teleri di Jacopo Palma il Giovane, artista della fine del ‘500 attivissimo a Venezia e per un periodo pure a Roma.
  • Scala Contarini del Bovolo (vedi scheda) e Sala del Tintoretto. Magnificente scala a chiocciola terminata nel ‘499 dallo stile eclettico ed indefinito, per certi versi, racchiude un gusto che va dal gotico bizantino fino al rinascimentale. Famosissima per essere annoverata tra le scale più belle della Serenissima con la vista mozzafiato che si domina dal suo belvedere, viene completata ora anche con l’adiacente Sala del Tintoretto che ospita opere di svariati artisti veneziani, tra i quali Tintoretto (che dona il nome alla sala stessa), Sansovino, Guardi e Sebastiano Ricci

Sarà questa inoltre, l’ultima opportunità per poter ammirare la sopracitata Sala del Tintoretto con i capolavori esposti prima che lo spazio venga disallestito per lasciare spazio alla mostra promossa dalla Galleria d’Arte Maggiore G.A.M. di Bologna in concomitanza con la 57^ Esposizione Internazionale d’Arte di Venezia.

 

Prezzo
€€
Informazioni aggiuntive

Le visite verranno organizzate in due gruppi di massimo 30 persone l’uno. I Tour partiranno alle ore 10.00 o dal Complesso dell’Ospedaletto o dall’Oratorio dei Crociferi. Dopo una breve sosta di ristoro, entrambi i tour guidati termineranno presso Scala Contarini alle ore 16.00.

L’evento si concluderà con un aperitivo esclusivo sul Belvedere della Scala per tutti i partecipanti e con un piccolo omaggio a tutte le donne.

*Punti di ritrovo:

 

  • 1° gruppo: Partenza ore 10.00 Oratorio dei Crociferi
  • 2° gruppo: Partenza ore 10.00 Ospedaletto Barbaria de le Tole



*Prezzo: 20 € a persona 

**La quota include:

 

  •  Visita guidata con due partenze diverse che vi condurrà in tutti i luoghi in nostra gestione, concludendosi alla Scala Contarini del Bovolo.
  •  Aperitivo conclusivo sul Belvedere 


Per prenotare e avere maggiori informazioni scrivere a:
cultura@fondazioneveneziaservizi.it

Reach the event

E.g., 30/10/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Please wait...

Show dates details

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.