From 20 May 2021 to 31 Oct 2021
Fondaco Marcello

Titans

Un dialogo tra materiali, spazio e tempo

titans

Descrizione

Dal 20 maggio apre al pubblico TITANS: Un dialogo tra materiali, spazio e tempo, la prima grande mostra di sculture di Wallace Chan
Fondaco Marcello, Venezia

Dal 20 maggio al 31 ottobre sarà presentata al Fondaco Marcello a Venezia TITANS: Un dialogo tra materiali, spazio e tempo, la prima grande mostra di sculture di Wallace Chan, multidisciplinare artista cinese. Sarà possibile visitare l’esposizione anche online attraverso un tour virtuale, corredato da interviste all’artista e da altri contenuti sul dietro le quinte della mostra. Online il pubblico potrà inoltre vedere l’anteprima del nuovo film, realizzato dalla premiata regista Martina Margaux Cozzi, dedicato alla straordinaria vita e all’opera di Chan, che sarà distribuito successivamente nel corso del 2021.

 
TITANS: Un dialogo tra materiali, spazio e tempo, curata da James Putnam, presenterà una serie di monumentali sculture in titanio e ferro ed un’installazione immersiva site-specific composta da titanio e acciaio inossidabile e riflettente, offrendo un’indagine senza precedenti sull’opera scultorea di Chan.  Insieme, questo nuovo nucleo di opere illustra il pensiero di Chan sul legame tra i materiali, lo spazio e il tempo attraverso il titanio: un metallo futurista e spaziale che è stato per lungo tempo l’oggetto del suo impulso sperimentale.

Wallace Chan è uno dei più celebrati artisti della gioielleria al mondo, ma la sua abilità nella scultura – arte alla quale egli si applica da oltre un quarantennio – è meno nota. Quando era apprendista intagliatore, all’età di 16 anni, i suoi materiali erano le pietre opache come la malachite, la giada e il corallo, ed i simboli cinesi di buon auspicio erano la sua ispirazione. Chan sviluppa le sue capacità e apprende l’arte della scultura occidentale visitando i cimiteri cristiani, ammirando le statue in marmo di santi e di angeli. Dopo sei mesi di monacato all’inizio degli anni Duemila e, avendo rinunciato ad ogni suo bene, Chan trova sé stesso nella completa assenza di strumenti artistici. Ciò nonostante, la sua passione per la scultura lo persuade a creare opere utilizzando materiali più comuni come il cemento, il rame e l’acciaio inossidabile.
 

 

Prezzo
Free

Reach the event

E.g., 27/07/2021
Booking.com

Sponsorizzato da

Please wait...
Now Closed

Orari e date

Mon
Closed
Tue
10:00-18:00
Wed
10:00-18:00
Thu
10:00-18:00
Fri
10:00-18:00
Sat
10:00-18:00
Sun
Closed

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.