From 27 Aug 2019 to 12 Oct 2019
Magazzino Gallery | Palazzo Contarini Polignac

Pascal Loisel & Igor Ustinov

loisel_ustinov

Descrizione

Esposizione di sculture di Pascale Loisel

Non è un caso che Pascale Loisel esponga a Venezia.
Aveva già avuto, grazie ad una collaborazione con la Galleria Contini, una grande mostra personale presso il Museo Diocesano di Sant’ Apollonia 11 anni fa. Vive a Dorsoduro tre mesi all'anno.
La sua scultura è figurativa e il soggetto è principalmente la figura umana. Il più delle volte i lavori sono in bronzo ma questa mostra è composta principalmente da pezzi in resina verniciate o traslucide.
In questa occasione evoca il ricordo o il lavoro di artisti che ha conosciuto, in particolare Zoran Music e Diego Giacometti, o che ammira come Marcel Duchamp, Francis Bacon o Alberto Giacometti.
Zoran Music, che viveva a pochi passi da questo spazio espositivo, è molto presente con opere vecchie e recenti.
Notiamo anche un raro tributo al ritratto di Marcel Proust di cui un'altra versione era già stata presentata al Palazzo Contarini Polignac qualche mese fa.
Come ha scritto Maylis de Kerangal nella prefazione al catalogo della mostra "Conversazioni" a Sant’Apollonia: "Ci sono molte e varie persone qui".

It is not by chance that Pascale Loisel exhibits her work in Venice this year.
She already established her contact with the city. Eleven years ago, thanks to a collaboration with Galleria Contini, she had an important solo show in Museo Diocesano di Sant’Apollonia. And she spends three months a year in the  Dorsoduro area.
Her sculptures are figurative and she has a prediection for the human body. Most of her work is cast in bronze, but for this exhibition the materials are painted or translucent resin.
On this occasion she evokes the work of artists that she has met, Zoran Music and Diego Giacometti among all, or that she admires, as Marcel Duchamp, Francis Bacon and Alberto Giacometti. Zoran Music, who used to live not far from this gallery, is very much present with old and new works.
To be noted, a rare tribute to the portrait of Marcel Proust, another version of which was presented a few months ago in the Palazzo Contarini Polignac.
As Maylis de Kerangal put it, in the preface to the "Conversazioni" exhibition in Sant’Apollonia: “There are many and different people here”.

 

Prezzo
Free

Reach the event

E.g., 15/12/2019
Booking.com

Sponsorizzato da

Please wait...
Now Closed

Orari e date

Mon
Closed
Tue
10:00-18:00
Wed
10:00-18:00
Thu
10:00-18:00
Fri
10:00-18:00
Sat
10:00-18:00
Sun
10:00-18:00

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.