10/09/2019 Ora 17:30
Palazzo Grimani

Vivere d'acqua-Archeologie

tra Lio Piccolo e Altino

vivere_dacqua

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Martedì 10 settembre, ore 17.30 in occasione della mostra "Vivere d'acqua-Archeologie tra Lio Piccolo e Altino", in corso di svolgimento al Centro Culturale Manin di Cavallino Treporti, presso il Museo di Palazzo Grimani si terrà la presentazione del volume "Vivere d'acqua-Archeologie tra Lio Piccolo e Altino" - Terzo quaderno del Polo Museale del Veneto, a cura di di Marianna Bressan (Direttore del Museo e Area Archeologica di Altino), Diego Calaon (Topografia antica, Dipartimento di Studi Umanistici Università Ca' Foscari Venezia) e Daniela Cottica (Archeologia classica, Dipartimento di Studi Umanistici Università Ca' Foscari Venezia)
Che aspetto aveva la laguna tra Lio Piccolo e Altino in epoca antica?
Ville marittime, strutture per la produzione del sale, peschiere, infrastrutture portuali: tra l'età antica e il primo medioevo il territorio lagunare è distinto da numerose trasformazioni, dettate dai cambiamenti dei corsi fluviali e dei canali lagunari. Attraverso i reperti raccolti in numerose campagne di scavo e ricerche subacquee, la mostra disegna le strutture e le forme cangianti del paesaggio dell'area del litorale antico della città romana di Altino. La narrazione ha come filo conduttore la fondamentale attività archeologica pionieristica condotta da “Tito” Ernesto Canal, alla fine del secolo scorso. Seguendo un percorso cronologico che si snoda dall'età imperiale fino al VI-VII secolo d.C. attraverso reperti inediti - fino ad ora mai accessibili al pubblico - come i frammenti degli affreschi Villa romana di Lio Piccolo - la mostra propone un viaggio per comprendere le complesse vicende abitative legate ad un territorio assai dinamico. Unluogo sospeso tra terre, mare e lagune. Qui le comunità, profondamente collegate al centro di Altino, hanno imparato a costruire, vivere e “dare forma e struttura” alle acque ed alle barene. Qui si sono formati quei gruppi umani che hanno fatto di quell'ambiente la loro cultura e identità.

Ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria:
pm-ven.grimani@beniculturali.it
041- 2411507
 

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 18/09/2019
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.