15/02/2022 Ora 16:00
Biblioteca Nazionale Marciana

La tradizione musicale istriana: interazioni e influenze.

Giorno del Ricordo 2022

marciana-venezia

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

BIBLIOTECA NAZIONALE MARCIANA. SALE MONUMENTALI VENEZIA, PIAZZETTA SAN MARCO 13/A

In occasione delle manifestazioni cittadine per il Giorno del Ricordo 2022, la Biblioteca Nazionale Marciana, propone martedì 15 febbraio 2022, alle ore 16.00 nelle sue Sale Monumentali, una conferenza di David Di Paoli Paulovich, Ettore Beggiato, Silvia Zanlorenzi, dal titolo La tradizione musicale istriana: interazioni e influenze.

Saluto di Stefano Campagnolo, Direttore della Biblioteca Nazionale Marciana

Intervengono: David Di Paoli Paulovich, Ettore Beggiato, Silvia Zanlorenzi

La conferenza sarà trasmessa sul canale YouTube della Biblioteca, con possibilità di interagire tramite chat, al link:

https://www.youtube.com/channel/UCesk4_I8FuO08GpqmnYJINg

Sarà possibile accedere in presenza, esclusivamente su prenotazione, fino ad un massimo di 16 persone. Per la prenotazione: https://marciana.venezia.sbn.it/eventi-e-mostre/visite-guidate?evento=5308

Per accedere alle Sale Monumentali è necessario esibire Certificazione verde Covid-19 rilasciata a seguito di avvenuta vaccinazione o guarigione (Green Pass rafforzato: https://www.dgc.gov.it/web/).

Nelle Sale è obbligatorio l’uso di mascherine FFP2.

Il patrimonio culturale dell’area dell’Adriatico orientale, dai territori istriani fino a quelli del Montenegro, è parte integrante della storia veneziana della Repubblica. Una dimensione culturale ad oggi condivisa che ha trovato attuazione concreta nei numerosi progetti avviati tra le due sponde negli ultimi vent’anni. Le tradizioni musicali sono parte del cosiddetto «patrimonio culturale immateriale» e svolgono un ruolo rilevante nell’ambito di un patrimonio la cui tutela richiede una continua attenzione.

David Di Paoli Paulovich, diplomato in Composizione e in Musica corale e Direzione di coro, all’attività forense e compositiva affianca da sempre quella musicologica e di ricerca. Studioso delle tematiche musicologiche-liturgiche dell’area adriatica orientale con numerose pubblicazioni, oltre a collaborare, tra gli altri, con il Centro di Ricerche Storiche di Rovigno e la Società Dalmata di Storia Patria, è presidente dell’Associazione delle Comunità Istriane, consigliere della Società Istriana di Archeologia e Storia Patria, dell'Istituto Regionale per la Cultura Istriana Fiumana e Dalmata di Trieste nonché della Società di Studi Storici e Geografici di Pirano.

Silvia Zanlorenzi, consigliere del comitato di Venezia dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, si occupa di Storia moderna e contemporanea.

Ettore Beggiato, già membro del Consiglio regionale del Veneto dal 1985 al 2000, autore di numerosi saggi storici di storia veneta, è ideatore della Legge Regionale 15/1994 («Interventi per il recupero, la conservazione e la valorizzazione del patrimonio culturale di origine veneta nell’Istria e nella Dalmazia») che ha permesso il finanziamento di numerosi progetti realizzati con la collaborazione di istituzioni, enti, organismi e associazioni del Veneto, Croazia, Montenegro e Slovenia.

 

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 20/06/2022
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.