09/11/2018 Ora 18:30
Libreria La Bottega di Manuzio

IL TRADITORE DI VENEZIA. VITA DI MARINO FALIER DOGE

marin_falier

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

IL TRADITORE DI VENEZIA. VITA DI MARINO FALIER DOGE

Libreria La bottega di Manuzio

In occasione della riapertura al pubblico dopo i lavori di ristrutturazione, la libreria La bottega di Manuzio ospita il primo di una serie di incontri culturali con la presentazione del libro “Il Traditore di Venezia. Vita di Marino Falier doge” di Giorgio Ravegnani, Editori Laterza (2017). L’evento, alla presenza dell’autore, è in programma venerdì 9 novembre, a partire dalle ore 18.30, presso la libreria in via Gerlin 5 a Mestre (Venezia).

Marino Falier è una delle figure più controverse nella storia dei dogi di Venezia. Nato verso il 1285 da una importante famiglia di antichissima origine, che annoverava già due dogi, percorse una lunga e brillante carriera al servizio della repubblica che lo portò a ricoprire in modo quasi incessante numerose e prestigiose cariche. Nel 1354, ormai settantenne, venne scelto come doge con un ampio consenso del corpo elettorale. Al di là di ogni previsione, tuttavia, il nuovo doge non si limitò a svolgere le funzioni per lo più di rappresentanza che la costituzione veneziana riservava al capo dello stato. Appoggiandosi alle classi popolari, si mise alla testa di una congiura destinata a rovesciare lo stato patrizio che governava la Serenissima. I congiurati vennero però scoperti: i capi della cospirazione furono rapidamente giustiziati e lo stesso doge, da loro indicato come il mandante, fu giudicato e condannato a morte. La sentenza venne eseguita con la decapitazione, che ebbe luogo la sera del 17 aprile del 1355 dopo un processo lampo.
Un caso senza precedenti, una storia avvincente che nei secoli ha ispirato letterati e musicisti – da Lord Byron a Donizetti – e su cui ancora fitto è il mistero.

Giorgio Ravegnani insegna attualmente Storia dell’Italia bizantina all’Università Ca’ Foscari di Venezia. Nella stessa Università ha prestato servizio dal 1979, diventando nel corso degli anni professore associato di Storia Bizantina e quindi professore ordinario di Storia Medievale. Fra le sue pubblicazioni più recenti si segnalano: Il doge di Venezia (2013); La vita quotidiana alla fine del mondo antico (2015); Andare per l’Italia bizantina (2016); Teodora (2016); Galla Placidia (2017); Ezio (2018); I Bizantini in Italia (nuova edizione 2018).

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 13/12/2018

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.