15/11/2019 Ora 17:30
Teatro Stabile del Veneto Carlo Goldoni

Samantha Cristoforetti al Teatro Goldoni

I Dialoghi della Fondazione Giancarlo Ligabue

samantha_cristoforetti

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Biglietti gratuiti per l'incontro con Samantha Cristoforetti al Teatro Goldoni
Al via nei prossimi giorni, grazie alla Fondazione Giancarlo Ligabue, la distribuzione gratuita dei biglietti per l’appuntamento con Samantha Cristoforetti in programma a Venezia al Teatro Goldoni, il 15 novembre 2019 alle 17.30, per il ciclo “I Dialoghi della Fondazione Giancarlo Ligabue”. Sarà in questa occasione la famosa astronauta ESA italiana a farci sognare, portandoci alla scoperta del mondo dell’esplorazione spaziale, in un incontro come sempre aperto al pubblico e offerto dalla Fondazione alla cittadinanza, fino ad esaurimento posti.

Distribuzione gratuita
I biglietti saranno in distribuzione gratuita al Teatro Goldoni solamente per gli Amici della Fondazione il 12 novembre (dalle 12 alle 18.30) e per tutti nei giorni del 13 e del 14 novembre (dalle 10 alle 18.30)

Samantha Cristoforetti
Prima donna italiana negli equipaggi dell’Agenzia spaziale europea, con la missione "Futura" dell’ASI del 2014-2015 ha conseguito il record europeo di permanenza nello spazio in un singolo volo (199 giorni), Cristoforetti, sempre impegnatissima, è stata recentemente anche alla guida di una missione subacquea della Nasa al comando di quattro acquanauti che vivono e lavorano nell’unica stazione di ricerca sottomarina al mondo, Aquarius (19 metri sotto l’oceano Atlantico, vicino a Key Largo, in Florida).

Il libro di AstroSamantha
Al Teatro Goldoni a Venezia, Samantha Cristoforetti presenterà il suo ultimo libro "Diario di un'apprendista astronauta" (La nave di Teseo): la storia di un viaggio, di una lunga preparazione tecnica e umana, di un’incredibile esperienza.

"...La piccola finestra alla mia sinistra inizia ad annerire all'esterno, mentre sfumature di arancio fiammeggiante ci danzano intorno.
Le molecole d'aria ionizzate, che si avviluppano, bloccano le comunicazioni radio: proprio prima del nostro ritorno tra i terrestri, il cordone ombelicale virtuale, che ci ha tenuti connessi con il Controllo missione di Mosca, è reciso.
È quasi una nuova nascita: emergeremo dal plasma tra pochi minuti, si aprirà il paracadute, entreremo in contatto con gli elicotteri militari russi di ricerca e soccorso già in volo sulla steppa del Kazakistan.
Se tutto andrà bene, rinasceremo come terrestri. Per 200 giorni siamo stati esseri umani extraterrestri, in orbita a 400 km di quota a bordo della Stazione Spaziale internazionale.."

 

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 15/12/2019
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.