26/03/2022 Ora 17:00
Ateneo Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

"Ingegnosi artificij"

Trecento anni di storia della scienza, della tecnica e dell’innovazione (1474-1788)

ateneo-veneto

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Presentazione del volume

"Ingegnosi artificij". Serenissima Repubblica di Venezia. Trecento anni di storia della scienza, della tecnica e dell’innovazione (1474-1788).
di Roberto Berveglieri (Sommacampagna, Cierre edizioni 2020)

Saluto di
Antonella Magaraggia, Presidente Ateneo Veneto
Stefania Piersanti, Direttrice Archivio di Stato di Venezia

Introduce Giovanni Levi, docente di Storia moderna alle Università di Torino, Viterbo e Cà Foscari di Venezia, dove ora ricopre il ruolo di professore emerito

Interventi di
Alessandra Schiavon, (già archivista presso l'Archivio di Stato di Venezia e la Soprintendenza archivistica per il Veneto, docente di diplomatica negli Archivi di Venezia e di Mantova) sul tema delle fonti documentarie utilizzate
Antonio Rusconi, (ingegnere idraulico, già direttore dell'Ufficio Idrografico del Magistrato alle Acque e del Servizio Idrografico e Mareografico nazionale; componente della Commissione di Salvaguardia di Venezia) sul tema delle principali invenzioni in materia di idraulica lagunare
Adriana Albini (collaboratrice scientifica presso l’Istituto Europeo di Oncologia (IEO) e docente di Patologia Generale nel Dipartimento Medicina e Chirurgia dell’Università Milano Bicocca - Monza) sul tema dei brevetti in campo medico-farmacologico.

Conclusioni dell'autore Roberto Berveglieri (Università di Bologna e di Fiesole), saggista e consulente scientifico negli ambiti di ricerca pertinenti alla storia della tecnica, dell’innovazione, dei brevetti, con conferenze e seminari nelle principali Università europee e americane, fondatore e presidente del Centro Studi internazionali Michea, a Brescia.

Il volume illustra l’indagine storica, pluridecennale, condotta in particolare su due tra i fondi documentari più rilevanti conservati all’Archivio di Stato di Venezia: il Consiglio dei Pregadi, o Senato, e i Cinque savi alla mercanzia e Deputati al commercio.
La ricerca ha consentito di individuare gli oltre duemila “brevetti agricoli-industriali concessi dalla Repubblica di Venezia”, le cosiddette patenti, come vengono chiamate nel linguaggio giuridico veneziano, rilasciate nell’arco di oltre tre secoli: a partire dalla più antica, dell’anno 1474, che pone Venezia all’avanguardia in questo settore in Europa.

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 20/06/2022
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.