24/10/2019 Ora 19:00
Fontego dei Tedeschi

Incontri di Culture

Incontro con lo scrittore Andrea Tarabbia

andrea_tarabbia

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

INCONTRI DI CULTURE – LETTERATURA

Incontro con lo scrittore Andrea Tarabbia, vincitore del Premio Campiello 2019

in conversazione con

Ricciarda Ricorda, Professoressa di Letteratura Italiana Contemporanea-Università Ca’ Foscari di Venezia

Giovedì 24 ottobre, ore 19

T Fondaco dei Tedeschi, Venezia 

Prosegue la serie di incontri letterari promossa da T Fondaco dei Tedeschi, il primo lifestyle department store di DFS in Europa, con un incontro con lo scrittore Andrea Tarabbia, vincitore del Premio Campiello 2019, in conversazione con Ricciarda Ricorda, Professoressa di Letteratura Italiana Contemporanea all’Università Ca’ Foscari Venezia e componente del Comitato Tecnico del Premio Campiello dal 2005, giovedì 24 ottobre alle ore 19. Questo evento, parte degli “Incontri di culture” ideati per valorizzare il Fondaco come luogo di flussi molteplici e positivi di lingue e di culture, si inserisce anche tra gli appuntamenti “Writers in Conversation” dell’Università Ca’ Foscari e con la collaborazione del Festival Incroci di Civiltà che da alcuni anni ospita un appuntamento con il Premio Campiello.

Carlo Gesualdo da Venosa, il celebre principe madrigalista di fine Cinquecento, è il centro attorno a cui ruota Madrigale senza suono (Bollati Boringhieri), il romanzo di Andrea Tarabbia, autore nato a Saronno nel 1978.

Come può il male dare vita a tale e tanta purezza sopra uno spartito? Per vendicare l’onore e il tradimento, il principe di Venosa uccide la moglie Maria D’Avalos. In questa vicenda terribile, che porta un uomo a uccidere la donna che ama per sottostare alle consuetudini della sua epoca, Carlo scopre il suo talento: inizia a comporre, diventando uno dei musicisti più originali e autorevoli del suo tempo. È nel sangue e nel tormento che Andrea Tarabbia intinge il suo pennino e trascina il lettore in un labirinto. Con un gioco colto e irresistibile, tra manoscritti ritrovati e chiose di Igor Stravinskij − che nel Novecento riscoprì e rilanciò il genio di Gesualdo – Tarabbia costruisce un romanzo importante, destinato a restare.

Andrea Tarabbia ha pubblicato, tra gli altri, i romanzi La calligrafia come arte della guerra (2010), Il demone a Beslan (2011), Il giardino delle mosche (2015; Finalista al Premio Campiello 2016 e Premio Manzoni Romanzo Storico 2016) e il saggio narrativo Il peso del legno (2018). Nel 2012 ha curato e tradotto Diavoleide di Michail Bulgakov.

 

Informazioni pratiche:

Giovedì 24 ottobre 2019, ore 19

Event Pavilion, T Fondaco dei Tedeschi (4° piano)
Ingresso libero su prenotazione, scrivendo a fondaco.culture@dfs.com

 

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 24/10/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.