Dal 24/05/2019 al 26/05/2019
Teatrino di Palazzo Grassi
Oratorio dei Crociferi
Libreria MarcoPolo - Campo S. Margherita

Festival dei Matti

Gli anni. Legami di generazioni

festival_matti

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

Festival dei Matti

Gli anni. Legami di generazioni

Torna il Festival dei Matti, un’iniziativa culturale volta a riportare nel dibattito pubblico il tema del rapporto tra follia e normalità e a contrastare luoghi comuni e pregiudizi.

Gli anni. Legami di generazioni” è il titolo della decima edizione del Festival, dedicato alla necessità di rimettere in campo visioni e trasformazioni delle grandi battaglie civili che appartengono alla nostra memoria privata e collettiva, per continuare a credere, nell’incrocio tra generazioni, che un altro futuro è possibile.

Venerdi 24 maggio

Combo – Ex Convento Crociferi

ore 10

Inaugurazione del Festival

Saluti istituzionali

Anna Poma, curatrice del Festival

Paola Mar, assessora turismo Comune di Venezia

Flavio Gregori, prorettore attività e rapporti culturali di Ateneo – Ca’ Foscari

ore 10.30

Diritti distorti

Tappa della Conferenza nazionale per la Salute Mentale

Ne discutono con Gianfranco Rizzetto

Stefano Cecconi, referente Osservatorio nazionale StopOpg

Antonella Calcaterra, avvocato del Foro di Milano

Mauro Palma, garante nazionale delle persone private della libertà personale

Gisella Trincas, presidente Unasam

Ore 16

Generazioni di diritti: donne, società, politica nel pensiero di Franca Ongaro Basaglia

Gli studenti Serena Ambrogi, Greta Chinellato, Alice De Santis, Giulia Silvestrucci, Leopoldo Zampiccoli

dialogano con:

Riccardo Ierna, psicologo – psicoterapeuta del Centro Marco Cavallo di Latiano

Anna Poma, curatrice del Festival dei Matti

Maria Teresa Sega, storica

Gisella Trincas, presidente Unasam

ore 18.30

La voce di Franca Ongaro Basaglia
azione teatrale a cura di Mattia Berto, regista edirettore artistico Teatrino Groggia

Cinema Rossini

ore 21

Portami su quello che canta, storia di un libro guerriero.

Proiezione dell’omonimo docufilm ( 78 min)

A seguire incontro con i registi Marino Bronzino e Claudio Zucchellini

***

L’intera giornata del 24 maggio ha ricevuto il Patrocinio dell’Ordine degli Avvocati e della Camera Penale di Venezia ed è stato accreditato con il riconoscimento di 8 crediti formativi. La partecipazione è gratuita. Per l’ottenimento dei crediti è obbligatoria la prenotazione attraverso il Portale della Fondazione Feliciano Benvenuti, anche per i non iscritti all’Ordine di Venezia.

Sabato 25 maggio

Teatrino di Palazzo Grassi

ore 11

Legami di generazioni

Sergio Buonadonna, giornalista,

dialoga con lo scrittore Björn Larsson su La lettera di Gertrud

ore 16.30

Le bugie della memoria

La scrittura come vita altra, la lingua per esistere ancora: Fabrizia Ramondino e Agota Kristof.

Con la scrittrice Antonella Cilento e la poeta Anna Toscano

ore 18

La scena degli anni.

Massimo Cirri, conduttore di Caterpillar e Denis Curti, direttore artistico della Casa dei Tre Oci*

in dialogo con la fotografa Letizia Battaglia

*La partecipazione all’incontro consentirà l’ingresso alla mostra “Letizia Battaglia. La fotografia come scelta di vita” presso La Casa dei Tre Oci con biglietto ridotto a 6 euro per tutti coloro che dal 24 al 31 maggio 2019 si presenteranno in biglietteria con la card del Festival dei Matti.

ore 21

Anime salve in terra e in mare

Fabrizio De André: Lui , io, noi

Dori Ghezzi e Francesca Serafini, autrici del libro, dialogano con Gianni Montieri e Anna Poma

Domenica 26 maggio

Campo S. Margherita – Libreria Marco Polo

ore 11

La libertà nei legami sociali

Anna Poma incontra

Pietro Del Soldà, autore e conduttore di Tutta la città ne parla 

Chiara Saraceno, sociologa

Teatrino Groggia

ore 16.30

La lettera di Dino Campana a Sibilla Aleramo
Monologo tratto da Lettere impossibili di e con Paolo Puppa

ore 17

Melanconia con stupore

Karen Venturini, autrice dell’omonimo libro in dialogo con il Festival dei Matti

ore 18

La vita è imprecisa

Andrea Pomella autore de L’uomo che trema in dialogo con Gianni Montieri

ore 19

“Baby” di Susan Sontag

Interpretato da Mattia Berto e Anna Toscano, tratto da Io, eccetera

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero.

Festival ideato e curato da Anna Poma

Produzione e organizzazione Cooperativa Con-Tatto

Comitato scientifico: Giovanna Del Giudice, Riccardo Ierna, Gianni Montieri, Franco Nube, Anna Poma, Gianfranco Rizzetto

Ufficio Stampa: Chiara Vedovetto, chiara.vedovetto@gmail.com

In collaborazione con: Comune di Venezia, ConfBasaglia, Fondazione Franca e Franco Basaglia, Forum Salute Mentale, MarcoPolo Bookstore, Mpg cultura, Palazzo Grassi-Punta della Dogana, Università di Ca’Foscari, StopOp, Conferenza nazionale per la Salute Mentale , Ordine degli Avvocati di Venezia, Camera Penale Veneziana

Si ringraziano per il sostegno: Cgil Veneto, Cgil, Circolo Auser APS-ETS “l’anzino con noi,Circolo Auser ETSG. Dal Maistro Noale, Comitato Quartiere Pertini, Coopealleanza3.0, Combo, Scuola Grande di S. Teodoro, La Casa deiTre Oci, Emergency, Al Nono Risorto, BistrOlinda, Alchèmia fitobottega, La Casa sul Fiume, Negozio di Via Piave67, Hotel Flora, Liassidi Palace Hotel

Info: info@con-tattocooperativa.it

tel. 3335286990

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 17/06/2019
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.