06/10/2020 Ora 10:00
Biblioteca Nazionale Marciana

Dante poeta della patria

Temi e suggestioni intorno al centenario del 1865

biblioteca_marciana

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

La Biblioteca Nazionale Marciana di Venezia, la Fondazione Casa di Oriani-Biblioteca di Storia Contemporanea di Ravenna, in collaborazione con l’Accademia toscana di scienze e lettere “La Colombaria” di Firenze organizzano un convegno di studi in occasione delle celebrazioni dantesche previste nel 2020-2021.

Il convegno vuole offrire una riflessione interdisciplinare sul sesto centenario della nascita del Poeta nelle tre città sedi delle Istituzioni proponenti, che per diversi motivi furono profondamente segnate da quelle celebrazioni. Il VI centenario dantesco rappresentò, del resto, un momento altamente significativo sotto il profilo politico e simbolico, centrale nella elaborazione della nuova “religione della Patria” eretta a fondamento del processo risorgimentale, in quanto il primo celebrato dopo il raggiungimento dell’unità d’Italia. Mentre a Firenze le iniziative dantesche, culminate con l’inaugurazione in Piazza Santa Croce dell’imponente monumento a Dante opera dello scultore ravennate Enrico Pazzi, furono un modo per affermare solennemente il nuovo status di capitale del Regno d’Italia; a Ravenna il ritrovamento fortuito delle ossa del Poeta durante i lavori di restauro del Quadrarco di Braccioforte, con la loro successiva ostensione pubblica a fianco del sepolcro del Morigia, conferirono al centenario una connotazione quasi sacrale. Diverso il caso di Venezia, ancora sotto il dominio austriaco, dove le celebrazioni dantesche, inevitabilmente ristrette all’ambito letterario-filologico per aggirare la censura asburgica, furono nondimeno l’occasione per un’affermazione dei sentimenti nazionali.

Il convegno, dal titolo Dante poeta della patria. Temi e suggestioni intorno al centenario del 1865 tra Firenze, Ravenna e Venezia, avrà luogo presso la Biblioteca Nazionale Marciana, Libreria Sansoviniana martedì 6 ottobre 2020.

Per garantire il necessario distanziamento, il convegno sarà trasmesso sul canale YouTube della Biblioteca, con possibilità di interagire tramite chat, al link:

https://www.youtube.com/channel/UCesk4_I8FuO08GpqmnYJINg

Sarà possibile accedere in presenza, esclusivamente su prenotazione, fino ad un massimo di 16 persone. Per la prenotazione:

https://marciana.venezia.sbn.it/eventi-e-mostre/visite-guidate?evento=5043

Nelle Libreria Sansoviniana è obbligatorio l’uso delle mascherine.

PROGRAMMA

10.00-13.00

Sandro Rogari, Fra Firenze e Ravenna: la costruzione del poeta della patria

Marco Callegari, L’editoria veneziana nella terza dominazione austriaca

Giovanni Fanti, Da Ravenna a Firenze: una statua per Dante

Silvia De Santis, Percorsi dell’iconografia dantesca nel sec. XIX

15.00-17.00

Giovanni Gardini, L’“invenzione” delle ossa di Dante. Il ritrovamento del 1865

Susy Marcon, Dante veneto nelle celebrazioni del 1865

Federica Benedetti, Fondi documentari conservati a Venezia relativi al centenario del 1865

Claudia Foschini, Le celebrazioni dantesche a Ravenna nel 1865: la raccolta di carte e atti

fra la Biblioteca Classense e l’Archivio storico comunale

 

Prezzo
Free

Raggiungi l’evento

esempio: 18/09/2020
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

  • 06/10/2020 Ora 10:00

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.