Dal 25/02/2022 al 01/03/2022
Ateneo Veneto di Scienze, Lettere ed Arti

Carnevale all'Ateneo Veneto

carnevale-ateneo

Ricordamelo con una mail

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per essere avvisato prima dell’inizio dell’evento

Descrizione

CARNEVALE 2022 ALL’ATENEO VENETO

LUNEDÌ 21 FEBBRAIO 2022 - Sala Tommaseo dell’Ateneo Veneto, h. 17:30
Presentazione del volume
Echi del Carnevale di Venezia nella storia e nel mondo
di Alessandro Norsa (Verona, Karyon editrice 2021)
Piero Rosa Salva conversa con l’autore

Tra le pieghe delle manifestazioni tradizionali, che conosciamo col nome unico di Carnevale, si celano riti arcaici, la cui nascita si colloca nella linea del tempo in cui terminano i dati storici iniziano le interpretazioni. Alle origini si trovano cerimonie di incontro spirituale con le anime dei trapassati, e con le divinità per la protezione della comunità o per la propiziazione delle attività di caccia e agricole. In questa logica le maschere, le danze e gli altri elementi costituivi della festa carnevalesca sono un condensato di elementi rituali che hanno cambiato logiche celebrative nel corso del tempo. Alcuni degli aspetti primitivi, confusi con le maschere della commedia dell'Arte ed altre molto più recenti, sono presenti nella grande kermesse del carnevale di Venezia.

LUNEDÌ 28 FEBBRAIO – Aula Magna dell’Ateneo Veneto, h. 17:30
Conferenza-spettacolo
VENEZIA 1600 ANNI DI PAROLE, NOTE, IMMAGINI

Conduce Paolo Balboni
Letture di Giovanni Moi e Alessandra Prati
Canta Fabio Caon; musica Mattia Balboni

Un percorso di 16 secoli attraverso testi, musica e canzoni, animato dagli “abitanti” della Casa della Poesia dell’Ateneo Veneto. Una serata nell’ambito delle iniziative culturali del Carnevale per festeggiare i 1600 anni dalla fondazione di Venezia con testi e musiche da Cassiodoro a Dante, dai poeti propagandistici rinascimentali a Shakespeare, Byron, De Musset, Nietzche, D’Annunzio, Valeri, Stefani…

VENERDÌ 25 FEBBRAIO – Aula Magna Dell’ateneo Veneto, h. 18.30

UN CARNEVALE LUNGO 1600 ANNI
Conferenza animata di Alberto Toso Fei

Una panoramica della storia più curiosa - nota e meno nota - dedicata a Venezia e ai suoi leggendari 1600 anni. Venezia raccontata attraverso i suoi numeri che, scostata la cortina di bellezza abbacinante, raccontano di una civiltà inimmaginabile nella storia del mondo, incluso il suo carnevale, il più antico del mondo, che ancora si festeggia. La città ha poi dei primati in moltissimi ambiti, a volte inaspettati, ma soprattutto fu terreno di innovazione e sperimentazione. Fu il luogo dove osare.

Alberto Toso Fei, veneziano dal 1351, discende da una antica famiglia di vetrai di Murano. È giornalista, scrittore e saggista tradotto in più lingue. I suoi libri sulla storia segreta e leggendaria di Venezia, nati dal recupero della tradizione orale, sono diventati performance teatrali, opere d'arte, installazioni, cacce al tesoro, percorsi turistici. Come una macchina del tempo vivente, con i suoi storytelling, dà vita a recital, conferenze-spettacolo, TEDx, iniziative, eventi on line e sui social. Protagonista della vita culturale a Venezia è un punto di riferimento per la sua storia.

MARTEDI’ 1 MARZO 2022 – Aula Magna dell’Ateneo Veneto, ore 16.00
Teatro all’Ateneo Veneto
Passioni vizi virtù...ieri come oggi

Spettacolo teatrale in sette scene della Compagnia amatoriale AcquaAlta Teatro
Elaborazione ed adattamento di testi goldoniani
Regia di Roberto Dupré
Con Flaminia Palminteri, Anna Cocco, Antonella Perona, Carla Manfroni, Sandro Perissinotto, Stefania Munari, Roberto Dupré, Alberto Viale Barbieri, Luisella Trevisan

La Compagnia teatrale Amatoriale AQUAALTA nasce nel 2012 dal desiderio di continuare a fare teatro dopo l’esperienza intrapresa con la storica compagnia teatrale di Paolo Trevisi da cui provengono alcuni attori. Diverse commedie sono state rappresentate in teatri locali e spazi regionali dai vari componenti della compagnia; da “Sior Todero Brontolon” ai “Rusteghi”, dalla “Vedova infatuata” ai “Recini da festa”, da “Il malato immaginario” a “Le Morbinose”.
Nel 2014 la Compagnia è stata invitata dall’Ambasciata italiana a Istanbul nell’ambito del Carnevale internazionale il cui tema era “La cultura italiana nel ‘700” rappresentando nello storico Palazzo Venezia - già sede cinquecentesca dell’Ambasciata Veneziana - la pièce “A cena con Goldoni”.

 

Prezzo
Free
Informazioni aggiuntive

Tutti gli eventi sono a ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili

Obbligo di green pass rafforzato e mascherina FFP2

Raggiungi l’evento

esempio: 20/06/2022
Booking.com

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Dettaglio orari e date

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.