Il vino nella storia di Venezia

a cura di Carlo Favero

vino_venezia

Vigneti e cantine nelle terre dei dogi tra XIII e XXI secolo.

Venezia ed il vino, il suo vino, quello delle isole lagunari, e quello dei tenimenti “da tera e da mar”.

Un rapporto antico, basato sull’apprezzamento e sul consumo delle “malvasie e dei rabosi” nei “magazeni” e nei “bacari”.

Una importantissima e florida attività di commercio nel mondo allora conosciuto, che i veneziani, ottimi imprenditori sapevano esplorare.

Questa pubblicazione raccoglie i contributi di alcuni tra i massimi conoscitori della storia del rapporto tra Venezia ed il vino e costituisce una base per una moderna storia dell’enologia nella città lagunare.

Gli eventi storici ed i passaggi normativi succedutisi nel tempo hanno segnato la storia della città e del suo vino e hanno determinato una variegata serie di conseguenze, mai univoche, che costituiscono la chiave interpretativa della presente narrazione.

Alcune citazioni ripetute ed alcune apparenti contraddizioni da parte dei diversi specialisti sono state coscientemente conservate proprio per far comprendere al lettore la complessità, la profondità e la straordinaria ricchezza della storia del vino in Venezia nel corso dei secoli.

Biblos Edizioni

 

 

Sponsorizzato da

Attendere prego...

Disclaimer

I testi e le immagini inserite nei post sono solo in parte opere degli autori degli articoli e loro proprietà.

Immagini e testi sono talvolta tratte dal web indicando, dove possibile, fonte e autore e vengono pubblicate per scopi esclusivamente illustrativi, nel rispetto del comma 1-bis dell’articolo 70 della legge n. 633 del 22 aprile 1941, “Protezione del diritto d’autore e di altri diritti connessi al suo esercizio”.
Qualora la loro pubblicazione violasse specifici diritti di autore, si prega di comunicarlo per la tempestiva rimozione.